Castelsardo
IdilliacoMediterraneoRomanticoStoricoTradizionaleASPETTO E CONDIZIONE - BorgheseEPOCA - Antica RomaEPOCA - Secolo V-XEPOCA - Secolo XI-XIVEPOCA - Secolo XVEPOCA - Secolo XVI
Descrizione

Forse in età romana era la mitica Tibula, nel Medioevo è di certo stato per secoli fortezza inespugnabile, protetta da possenti mura e 17 torri, fino all’avvento delle armi moderne. Il nucleo originario di Castelsardo fu costruito attorno al castello dei Doria, risalente, secondo tradizione, al 1102, ma più verosimilmente a fine XIII secolo, attuale sede del suggestivo museo dell’Intreccio mediterraneo, uno dei più visitati della Sardegna. A inizio XVI secolo fu rinominato Castillo Aragonés e divenne sede vescovile sino alla costruzione della cattedrale di sant’Antonio Abate (1586), che ti stupirà con la torre campanaria a picco sul mare chiusa da una cupola maiolicata e con le cripte sottostanti, che ospitano il museo ‘Maestro di Castelsardo’. Sotto la dinastia sabauda, il paese assunse il nome attuale. Oggi fa parte dell’esclusivo Club dei borghi più belli d’Italia e mantiene intatta la nobile posa di signoria fortificata, grazie ai bastioni e ripide scale. Nel tour degli edifici religiosi e storici non puoi perderti la chiesa di santa Maria delle Grazie, il monastero dei benedettini, l’episcopio (sede del vescovo), il palazzo La Loggia, sede della municipalità fin dal 1111, e il palazzo Eleonora d’Arborea.

Specifiche tecniche

  • Acqua

    Si
  • Energia Elettrica

    Si
  • Accesso

    raggiungibile con mezzi di grandi dimensioni
1
/ 4
contatti
Fondazione Sardegna Film Commission

Telefono
+39 070 2041961
Indirizzo
Via Malta 63 - 09124 Cagliari