The Millionairs, finanziato con fondo Lu-Ca, premio SIAE a Venezia

Presentato a Venezia nell’ambito delle Giornate degli Autori, The Millionairs, debutto alla regia di Claudio Santamaria, ha ricevuto a Venezia il premio SIAE per il talento creativo.

Ispirato all’omonimo racconto dell’illustratore svizzero Thomas Ott, il cortometraggio mette in scena in 14 minuti una lunga notte durante la quale, lungo le strade di un bosco di montagna, diversi personaggi commettono una serie di omicidi allo scopo di impossessarsi di una misteriosa valigia.

“Della graphic novel di Thomas Ott – ha raccontato Santamaria, già attore tra i più apprezzati del panorama audiovisivo nazionale – mi ha colpito, per prima cosa, la grande forza espressiva delle immagini, che ho trovato assolutamente cinematografiche; il tema, l’umanità incastrata in un circolo vizioso che si ripete all’infinito messo in moto dall’avidità. L’elemento forse più importante è il fatto che fosse senza dialoghi, cosa che mi ha permesso di raccontare la storia utilizzando il cinema nella sua forma più pura, attraverso, cioè, il racconto per immagini.”

Il film distribuito da LuckyRed e prodotto dalla GoonFilms di Gabriele Mainetti, con cui l’attore ha avuto modo di collaborare nel fortunato Lo chiamavano Jeeg Robot, mette in scena e intreccia le vite di 5 personaggi interpretati da Sabrina Impacciatore, Peppe Servillo, Massimo De Santis, Giordano De Plano e Fabio Limongi.

Girato interamente tra Basilicata e Calabria, con il sostegno di Calabria e Lucana Film Commission e il patrocinio delle due Regioni, ha ricevuto il riconoscimento di interesse Culturale e il contributo economico del Mibact.

The Millionairs, finanziato con fondo Lu-Ca, premio SIAE a Venezia