Interventi per cinema e audiovisivo in Calabria, approvato il testo di legge

La Giunta della Regione Calabria ha approvato il testo della legge “Interventi regionali per il sistema del cinema e dell’audiovisivo in Calabria” ponendosi come territorio all’avanguardia per l’adozione di politiche che mettono al centro la cultura per lo sviluppo sociale ed economico.
La legge regola tutti gli aspetti della filiera di cinema e audiovisivo: formazione, cineturismo, cura e attenzione per le sale cinematografiche, cine-circoli e operatori a diverso titolo impegnati nella filiera. L’obiettivo è quello di attrarre sul territorio regionale le produzioni nazionali ed internazionali e consolidare il comparto audiovisivo locale, creando allo stesso tempo le condizioni per intraprendere progettualità nel lungo periodo.
Questa attenzione al settore audiovisivo e cinematografico deriva dal raggiungimento della consapevolezza delle sue enormi potenzialità come catalizzatore di risorse economiche e occupazionali; per la capacità di trasmettere una nuova visione del territorio dal punto di vista paesaggistico e culturale; in ultimo per la capacità di attrarre in regione imprese nazionali e internazionali.

Interventi per cinema e audiovisivo in Calabria, approvato il testo di legge