Credito di imposta per le imprese non appartenenti al settore cinematografico e audiovisivo — Legge 220/2016 (art. 20)

Official link to the fund

See document

La legge 220 del 14 novembre 2016 “Disciplina del cinema e dell’audiovisivo” istituisce il “Fondo per il cinema e l’audiovisivo” destinato al finanziamento di Credito di imposta, Contributi automatici e contributi selettivi.

I crediti d’imposta riconosciuti dalla legge sono 6:

  • Credito d’imposta per le imprese di produzione (art. 15)
  • Credito d’imposta per le imprese di distribuzione (art. 16)
  • Credito d’imposta per le imprese dell’esercizio cinematografico, per le industrie tecniche e di post-produzione (art. 17)
  • Credito d’imposta per il potenziamento dell’offerta cinematografica (art. 18)
  • Credito d’imposta per l’attrazione in Italia di investimenti cinematografici e audiovisivi (art. 19)
  • Credito d’imposta per le imprese non appartenenti al settore cinematografico e audiovisivo (art. 20)

Il credito di imposta per le imprese esterne al settore consiste nella possibilità di compensare debiti fiscali (IRES, IRPEF, IRAP, IVA, contributi previdenziali e assicurativi) con il credito maturato a seguito di un investimento nella produzione e distribuzione in Italia e all’estero di opere cinematografiche e audiovisive italiane.

Contacts

MiBACT - DG Cinema e Audiovisivo (DGCA)

Telefono: +39 06 67233400
Fax: +39 06 67233290
Email: dg-c@beniculturali.it

 

Nationality

Italian Film or co-production

Exploitation

Cinema

Film industry branch

Production

Budget for current year

€10.000.000

Eligible projects

Feature Film

Beneficiaries

Companies operating outside the film industry

Type of contribution

Tax Credit

Tax credit rate

Alle imprese esterne al settore cinematografico e audiovisivo è riconosciuto un credito d’imposta pari al 30% degli investimenti in produzione di lungometraggi fino a un massimo annuo di €1.000.000 per impresa e €2.000.000 per gruppo di imprese (ridotto al 20% dal 1 gennaio 2020).

L’aliquota aumenta al 40% in caso di opere che abbiano usufruito dei contributi selettivi.

Requirements

  • Italian nationality must be requested
  • L'opera deve avere requisiti di eleggibilità culturale.
  • Gli importi riconosciuti alle imprese esterne non devono superare il 70% dell'investimento in lungometraggi (60% nel caso di opere che abbiano usufruito dei contributi selettivi).
  • Presentazione richiesta preventiva alla DGCA: non prima di 30 giorni dalla data di registrazione dei contratti di associazione in partecipazione stipulati con i produttori indipendenti italiani.
  • Presentazione richiesta definitiva alla DGCA: non prima di 180 giorni dall'ottenimento del nullaosta alla proiezione pubblica.

Payment schedule

Procedures
  • Entro 60 giorni dalla ricezione della richiesta definitiva, la DGCA, verificata la disponibilità delle risorse, comunica ai soggetti interessati l’importo del credito loro spettante.
  • Entro 60 giorni dalla ricezione della richiesta definitiva la DGCA, verificata la disponibilità delle risorse, comunica alle imprese esterne l’importo del credito loro spettante.

Notes

Il tax credit esterno non è cedibile.

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it