Contributi a sostegno dello sviluppo, produzione e distribuzione di opere cinematografiche e audiovisive - Campania (L. 30/2016)

Official link to the fund

See document

Con Legge Regionale n.30 del 17 ottobre 2016 (come modificata dalla L.R. n.10 del 31 marzo 2017), sono stati disciplinati gli interventi della Regione Campania nel settore delle attività cinematografiche e audiovisive con particolare riferimento alle forme d’intervento che ne sostengono lo sviluppo, la produzione, la promozione, la valorizzazione, la diffusione, la conoscenza e lo studio. Inoltre è stato istituito un Fondo regionale per l’attività cinematografica e audiovisiva.


La sezione 1 del Piano Cinema Campania 2020-2021 relativa alle Opere audiovisive riguarda i Contributi a sostegno dello sviluppo, produzione e distribuzione di opere cinematografiche e audiovisive in Campania.


Prevede contributi pari a €2.250.000 così ripartiti:

  • Sviluppo / pre-produzione di opere cinematografiche e audiovisive: €800.000:
    • Categoria A) PROGETTI SINGOLI: 60% pari a €480.000;
    • Categoria B) SLATE (catalogo da 3 a 5 progetti): 40% pari a €320.000.
  • Produzione di opere cinematografiche e audiovisive: €1.200.000:
    • Categoria A) FILM - Opera audiovisiva a contenuto narrativo di finzione di durata superiore a 52’: 67% pari a €804.000;
    • Categoria B) DOC - Opera audiovisiva a contenuto documentaristico di durata superiore a 50’: 25% pari a €300.000;
    • Categoria C) CORTO - Opera audiovisiva a contenuto narrativo di finzione, di durata uguale o inferiore a 52’: 8% pari a €96.000.
  • Distribuzione di opere cinematografiche e audiovisive: €250.000:
    • Categoria A) FILM - Opera audiovisiva a contenuto narrativo di finzione di durata superiore a 52’: 70% pari a €175.000;
    • Categoria B) DOC - Opera audiovisiva a contenuto documentaristico di durata superiore a 50’: 30% pari a €75.500.

Contacts

Film Commission Regione Campania

Telefono: +39 081 4206091
Fax: +39 081 7904221
Email: info@fcrc.it

 

Nationality

Italian Film or co-production
Foreign film

Exploitation

Cinema
Television
Web

Application deadline

25.06.2021

Film industry branch

Development
Production
Distribution
Pre-produzione

Budget for current year

€2.250.000

Assessment

Selective

Eligible projects

Feature Film
Short Film
TV series
Documentary
Animation
Web product

Beneficiaries

Italian production company
European production company
Italian executive production company
Italian or European cultural associations
Italian or European distribution company
Non-European distribution companies

Contribution

Maximum contribution:

Sviluppo / pre-produzione

  • Categoria A) Progetti singoli
    • Lungometraggio di finzione: €50.000
    • Documentario: €25.000
  • Categoria B) Slate: €80.000

Produzione

  • Categoria A) Film: da €90.000 a €150.000 a seconda dei giorni di riprese/animazione;
  • Categoria B) Doc: da €50.000 a €70.000 a seconda dei giorni di riprese;
  • Categoria C) Corto: da €10.000 a €20.000 a seconda dei giorni di riprese/animazione.

Distribuzione

  • Categoria A) Film: da €40.000 a €50.000 a seconda del numero di sale e modalità di distribuzione;
  • Categoria B) Doc: da €20.000 a €25.000 a seconda del numero di sale e modalità di distribuzione.

Maximum quota of production cost

  • Sviluppo / pre-produzione: 70% del costo totale di sviluppo/pre-produzione preventivato.
  • Produzione: 50% dei costi ammissibili per Film; 70% dei costi ammissibili per Doc e Corto;
  • Distribuzione: 50% dei costi ammissibili per Film; 70% dei costi ammissibili per Doc indipendentemente dalla loro localizzazione (in Campania o altrove).

Type of contribution

Non-repayable grants

Requirements

  • Sviluppo / pre-produzione di opere audiovisive
    • Possono presentare domanda i soggetti che esercitano attività di impresa con codice ATECO (o equivalente) primario o secondario:
      • 59.11 attività di produzione, post produzione e distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi;
      • 59.12 attività di post-produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi;
    • alla data di presentazione della domanda il soggetto richiedente dove avere sede legale o operativa in Campania da almeno 12 mesi;
    • alla data di presentazione della domanda il soggetto richiedente dovrà detenere almeno il 50% dei diritti di elaborazione a carattere creativo del soggetto. Se il soggetto è un adattamento di un'opera originale non audiovisiva (es. romanzo, racconto, fumetto, opera teatrale), l'impresa dovrà dimostrare di detenere i diritti di adattamento dell'opera stessa, attraverso un contratto di opzione (di almeno 12 mesi rinnovabili per l'intera durata) o un contratto di cessione;
    • l'ammontare delle spese sostenute deve essere pari al 100% del contributo ottenuto.
  • Produzione di opere audiovisive
    • Possono presentare domanda i soggetti che esercitano attività di impresa con codice ATECO (o equivalente) primario o secondario
      • 59.11 attività di produzione, post produzione e distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi;
      • 59.12 attività di post-produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi;
    • La domanda dovrà essere presentata dal soggetto richiedente in qualità di:
      • produttore unico, vale a dire titolare del 100% dei diritti di utilizzazione dell'opera oggetto della domanda di contributo;
      • coproduttore o produttore associato, vale a dire titolare di una quota dei diritti di utilizzazione dell'opera oggetto della domanda di contributo;
      • produttore esecutivo, vale a dire società incaricata, con contratto di appalto, della realizzazione dell'opera oggetto della domanda di contributo.
    • I progetti di produzione di opere audiovisive, alla data di candidatura, devono possedere i seguenti requisiti:
      • Categoria A) FILM (opera singola; film tv in due parti; opera seriale le cui singole parti abbiano una durata uguale o inferiore a 26')
        • prevedere minimo 6 giornate di riprese (o di animazione nel caso di opere di animazione) in Campania;
        • spendere sul territorio almeno il 150% del contributo concesso.
      • Categoria B) DOC (opera audiovisiva, anche seriale a contenuto documentaristico di durata superiore a 50'):
        • prevedere minimo 4 giornate di riprese in Campania;
        • spendere sul territorio almeno il 120% del contributo concesso.
      • Categoria C) CORTO (opera singola; opera seriale le cui singole parti abbiano una durata uguale o inferiore a 13')
        • prevedere minimo 3 giornate di riprese (o di animazione nel caso di opere di animazione) in Campania;
        • spendere sul territorio almeno il 100% del contributo concesso.
  • Distribuzione di opere audiovisive
    • Possono presentare domanda i soggetti con sede in uno degli stati appartenenti allo Spazio Economico Europeo che esercitano attività di impresa con codice ATECO (o equivalente) primario o secondario:
      • 59.11 attività di produzione, post produzione e distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi; 
      • 59.12 attività di post-produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi;
      • 59.13 attività di distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi;
    • La domanda dovrà essere presentata dal soggetto richiedente in qualità di:
      • produttore unico qualora curi in proprio la distribuzione dell'opera per il territorio italiano o per uno o più territori diversi dall'Italia;
      • coproduttore titolare di una quota dei diritti a cui sia stato affidato un mandato di distribuzione per il territorio italiano o per uno o più territori diversi dall'Italia;
      • distributore nazionale o internazionale a cui sia stato affidato un mandato di distribuzione per il territorio italiano o per uno o più territori diversi dall'Italia.
    • I progetti di distribuzione di opere audiovisive (Categorie A) FILM e B) DOC), alla data di candidatura, devono riguardare:
      • opere prioritariamente destinate alla proiezione in sala cinematografica o alla diffusione in streaming su piattaforma VOD / SVOD di un fornitore di servizi media audiovisivi su altri mezzi (no YouTUBE, Vimeo etc.);
      • opere la cui prima uscita in sala o prima diffusione su piattaforma VOD/SVOD sia prevista a partire dal giorno successivo alla data di presentazione della domanda ed entro il 31 dicembre 2022;
      • opere prodotte per almeno il 50% da società con sede legale o operativa in Campania da almeno 12 mesi;
      • opere che si trovino ad uno stadio avanzato della post-produzione con disponibilità di un rough-cut alla data presentazione della domanda.
    • L'ammontare delle spese sostenute deve essere pari al 120% del contributo ottenuto per la categoria A) Film e del 100% per la categoria B) Doc.

Payment schedule

Procedures
L’erogazione del contributo da parte di Film Commission Regione Campania potrà avvenire:
  • In due tranche con le seguenti modalità:
    • acconto del 50% del contributo assegnato dietro presentazione di polizza fideiussoria di pari importo;
    • saldo del restante 50% dietro presentazione della rendicontazione di almeno il 90% del primo acconto e di ulteriore polizza fideiussoria di pari importo.
  • Intero importo a saldo, previo completamento e verifica della rendicontazione definitiva.

Portfolio of previous resolutions

Elenco progetti ammessi 2018

Notes

La domanda di contributo dovrà essere presentata utilizzando esclusivamente la piattaforma informatica online Piano Cinema Campania.


Sviluppo / pre-produzione

Il piano di investimento del contributo dovrà essere attuato e completato entro 18 mesi per la categoria A) e 24 mesi per la categoria B) a decorrere dalla data di sottoscrizione della convenzione (è ammissibile una proroga motivata di 6 mesi), decorsi i quali i soggetti beneficiari hanno 60 giorni per consegnare la rendicontazione definitiva.


Produzione

Il progetto ammesso a finanziamento dovrà essere completato, ovvero la copia campione dovrà essere pronta per la distribuzione e/o diffusione e/o messa in onda, entro 24 mesi dalla comunicazione di ammissione al contributo (è ammissibile una proroga motivata di 6 mesi), decorsi i quali i soggetti beneficiari hanno 60 giorni per consegnare la rendicontazione definitiva.


Distribuzione

Il progetto ammesso a finanziamento dovrà essere completato, ovvero l’opera dovrà essere stata distribuita in sala o piattaforma VOD/SVOD, entro il 31 dicembre 2022 (è ammissibile una proroga motivata di 6 mesi), decorsi i quali i soggetti beneficiari hanno 60 giorni per consegnare la rendicontazione definitiva.

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism, and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association (With the Decree-Law of 1/03/2021, MiBACT was split into two ministries: the Ministry of Culture and the Ministry of Tourism)
CREDITS
info@italyformovies.it