Contributi a sostegno di produzioni cinematografiche e audiovisive - Campania (L. 30/2016)
SCADUTO

Link ufficiale del fondo

Leggi documento

Nell'ambito del Piano Triennale di interventi per l’attività cinematografica e audiovisiva, ai sensi dell'art. 5 della legge n. 30 del 17 ottobre 2016 “Cinema Campania. Norme per il sostegno, la produzione, la valorizzazione e la fruizione della cultura cinematografica ed audiovisiva” è stato approvato il Bando a sostegno delle produzioni cinematografiche e audiovisive in Campania.


Prevede contributi pari a €2.300.000 per l'esercizio finanziario 2019 così ripartiti:

  • Categoria A – Sviluppo/pre-produzione di opere audiovisive: €460.000:
    • A.1) Opera audiovisiva di durata superiore a 52’ (70% pari a €322.000)
    • A.2) Opera audiovisiva di durata uguale o inferiore a 52’ (30% pari a €138.000) 
  • Categoria B – Produzione di opere audiovisive: €1.840.000:
    • B.1 Opera audiovisiva di durata superiore a 52’ (70% pari a €1.288.000)
    • B.2 Opera audiovisiva di durata uguale o inferiore a 52’ (30% pari a €552.000)

I progetti della Categoria B.1 sono considerati "low budget" se il costo di produzione è uguale o inferiore a €500.000.

I progetti della Categoria B.2 sono considerati "low budget" se il costo di produzione è uguale o inferiore a €50.000.

Contatti dell'ente

Film Commission Regione Campania

Telefono: +39 081 4206091
Fax: +39 081 7904221
Email: info@fcrc.it

 

Origine

Film italiano o coproduzione
Film straniero

Canale di distribuzione

Cinema
Televisione
Web

Scadenza bandi

09.10.2019

Fase filiera interessata

Sviluppo
Produzione
Pre-produzione

Budget fondo per anno in corso

€ 2.300.000

Valutazione

Selettiva

Prodotti eleggibili

Lungometraggio
Cortometraggio
Fiction TV
Documentario
Animazione
Prodotto web

Beneficiari

Società di produzione italiana
Società di produzione europea
Società di produzione esecutiva italiana
Associazione culturale italiana o europea

Contributo

Contributo massimo:

Categoria A:

  • A.1 €30.000
  • A.2 €15.000

Categoria B:

  • B.1 da €80.000 a €150.000 a seconda dei giorni di riprese/lavorazione
  • B.2 da €20.000 a €70.000 a seconda dei giorni di riprese/lavorazione

Quota massima del costo industriale

  • Categoria A: 70% del costo totale di sviluppo/pre-produzione preventivato
  • Categoria B: 50% del totale dei costi ammissibili

Tipologia contributo

Fondo perduto

Requisiti

  • Categoria A – Sviluppo / Pre-produzione di Opere audiovisive
    • Le società di produzione o associazioni culturali richiedenti devono avere sede legale o unità operativa da almeno 12 mesi sul territorio della Regione Campania.
    • Alla data di presentazione della domanda i soggetti proponenti dovranno detenere la maggioranza dei diritti di elaborazione del soggetto. Se il soggetto è un adattamento di un'opera originale non audiovisiva (es. romanzo, racconto, fumetto), l'impresa dovrà dimostrare di detenere i diritti di adattamento dell'opera stessa, attraverso un contratto di opzione o un contratto di cessione.
  • Categoria B – Produzione di Opere audiovisive
    • Categoria B.1
      • copertura finanziaria minima del 40% del costo di produzione (se low budget: 25%);
      • essere oggetto di un contratto di distribuzione o di un deal memo o di una lettera di impegno per la distribuzione con un distributore e/o un broadcaster televisivo e/o un fornitore di servizi media audiovisivi su altri mezzi tramite piattaforma SVOD o VOD;
      • Minimo giornate di riprese/lavorazione sul territorio: 6;
      • Spesa minima sul territorio: 150% del contributo concesso (se low budget: 120%).
    • Categoria B.2
      • copertura finanziaria minima del 25% del costo di produzione (se low budget non richiesta);
      • Minimo giornate di riprese/lavorazione sul territorio: 3;
      • Spesa minima sul territorio: 120% del contributo concesso (se low budget: 100%).

Erogazione

Modalità
L’erogazione del contributo da parte della Regione Campania potrà avvenire mediante anticipazione fino al 100% del contributo assegnato, previa presentazione di apposita polizza fideiussoria di pari importo, che abbia validità per il periodo di realizzazione del progetto incluse le operazioni di rendicontazione, oppure a saldo, previa rendicontazione della spesa.

Portfolio delibere precedenti

Elenco progetti ammessi 2018

Note

Categoria A: il piano di investimento del contributo presentato unitamente alla domanda dovrà essere attuato e completato entro 12 mesi dalla data di sottoscrizione della convenzione (è ammissibile una proroga motivata di 6 mesi), decorsi i quali i soggetti beneficiari hanno 60 giorni per consegnare la rendicontazione definitiva.

Categoria B: consegna dell'opera audiovisiva entro 18 mesi dalla comunicazione di ammissione al contributo e entro 24 mesi se opera di animazione (è ammissibile una proroga motivata di 6 mesi), decorsi i quali i soggetti beneficiari hanno 60 giorni per consegnare la rendicontazione definitiva.

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it