Bando per la concessione di contributi selettivi per lo sviluppo e la coproduzione di opere cinematografiche e serie tv franco-italiane - Anno 2019
SCADUTO

Link ufficiale del fondo

Leggi documento

L’accordo CNC-DG Cinema e Audiovisivo firmato il 12 luglio 2019 istituisce il "Fondo bilaterale per lo sviluppo e le coproduzioni franco-italiane", avente come oggetto l'assegnazione di contributi destinati a sostenere lo sviluppo di opere cinematografiche e serie tv e la coproduzione di opere cinematografiche tra Italia e Francia.

Il budget totale del fondo per l'anno 2019 è di €500.000 (DGCA: €250.000 - CNC: €250.000), così ripartiti:

  • €150.000 per il cosviluppo di progetti di opere cinematografiche e serie tv
  • €350.000 per la coproduzione di opere cinematografiche.

Il contributo della DGCA è destinato a progetti maggioritari e/o paritari italiani.

Eccezionalmente può essere concesso anche a coproduttori minoritari italiani.

Contatti dell'ente

Chiara Fortuna - DG Cinema e Audiovisivo - MiBACT

Telefono: +39 06.6723.3214

Email: chiara.fortuna@beniculturali.it

 

Origine

Coproduzione Italia-Francia

Canale di distribuzione

Cinema
Televisione

Scadenza bandi

31.10.2019 (dal 10/10/2019)

Fase filiera interessata

Sviluppo
Produzione

Budget fondo per anno in corso

€500.000

Valutazione

Selettiva

Prodotti eleggibili

Lungometraggio
Lungometraggio - Opera prima
Lungometraggio - Opera seconda
Fiction TV
Documentario
Animazione

Beneficiari

Società di produzione italiana
Società di produzione francese

Contributo

Contributo massimo:

Sviluppo e pre-produzione: €50.000

Produzione: €200.000

Quota massima del costo industriale

Sviluppo e pre-produzione
  • Opere cinematografiche: 70%
  • Serie tv: 40%
Produzione: 50% dei costi ammissibili

Tipologia contributo

Fondo perduto

Requisiti

  • Produzione: obbligo di richiesta di nazionalità italiana.
  • Le opere cinematografiche devono prevedere almeno un produttore con sede legale in Francia e un produttore con sede legale in Italia.
  • Le quote di produzione dell'opera devono avere le seguenti caratteristiche:
    • nel caso delle opere cinematografiche, sia la quota dei coproduttori francesi sia la quota dei coproduttori italiani non può essere inferiore al 20% e non può essere superiore all'80%;
    • nel caso delle serie tv, sia la quota dei coproduttori francesi sia la quota dei coproduttori italiani non può essere inferiore al 30% e non può essere superiore all'70%.
  • I progetti che coinvolgono coproduttori di paesi terzi possono essere ammessi se la partecipazione del coproduttore francese e del coproduttore italiano rappresentano le due maggiori quote di coproduzione.

Note

Tutti i progetti per cui si intende richiedere un contributo devono essere registrati sulla piattaforma informatica online, disponibile all’indirizzo www.doc.beniculturali.it

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it