Parco del Bosco Sacro di Bomarzo

Via del Lavatoio, 121, 01020 Bomarzo VT, Italy

Description

Pochi siti sono più rappresentativi del tempo in cui furono costruiti rispetto al Parco dei Mostri di Bomarzo, in provincia di Viterbo, costruito da Vinicio Orsini in memoria della moglie defunta.

Assunse gli architetti Pirro Ligorio e Jacopo Barozzi da Vignola per collocare costruzioni "impossibili", mostri e animali mitologici all'interno del parco. Questo era il sedicesimo secolo; le influenze dell'alchimia erano piuttosto forti, e fu durante l'era ricca e creativa del Rinascimento. Una varietà di iscrizioni mira a stupire e confondere i visitatori, piuttosto che guidarli. I simboli si mescolano e si sovrappongono.

Nel corso del tempo, molti studiosi hanno tentato, senza alcuna frustrazione, di comprendere la loro logica. Gli enigmi sono nascosti ovunque. C'è una casa inclinata. Ci sono statue molto misteriose. Le citazioni possono provenire da opere di Ariosto e Petrarca. Tecnica e virtuosismo dominano l'intero complesso monumentale in un manierismo brillantemente riassunto dall'iscrizione su un pilastro che recita: Sol per sfogare il core ("solo per liberare il cuore"). Il parco è stato fonte d'ispirazione per artisti di diverse sensibilità - e soprattutto per Salvador Dalí. Il parco fu restaurato nella seconda metà del XX secolo dalla coppia Giancarlo e Tina Severi Bettini, che furono sepolti nel piccolo tempio del parco - forse anche la tomba di Giulia Farnese.

Fonte

Technical specifications

  • Water

    Yes
  • Electricity

    Yes
  • Access

    Tarmac road
Contacts

Roma Lazio Film Commission

Via Tuscolana 1055 — 00173 Roma
Phone: +39 06 72286273/320
Fax: +39 06 722 1127

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it