Castello di Roccascalegna

Castello Medievale di Roccascalegna, Piazza Umberto I, Roccascalegna, CH, Italia

Descrizione

Su uno sperone roccioso, la struttura del Castello di Roccascalegna si sviluppa tra l'XI e il XII secolo a partire da una torretta di guardia di epoca longobarda. Fu in uso fino al 1600 per poi essere abbandonato fino alla metà degli anni Ottanta, quando ne iniziò il restauro.

La funzione difensiva è caratterizzata da un perimetro fortificato con torri di varie dimensioni tra le quali spicca quella a pianta quadrata sulla sommità della rupe.

La rocca è accessibile dal centro del paese di Roccascalegna (CH), dove una viuzza in salita conduce all'antica Chiesa di San Pietro. Da qui parte una ripida scalinata di pietra che termina nel cortile interno del castello. il cortile porta alla torre del carcere e a quella angioina e alla cappella. Una grondaia raccoglie l’acqua piovana che confluisce in una cisterna.

Specifiche tecniche

  • Acqua

  • Energia Elettrica

  • Accesso

    Sentiero, Raggiungibile a piedi
Alcune opere realizzate in questa location
Contatti

Film Commission d'Abruzzo

Centro Regionale Beni Culturali - Sulmona
Telefono: + 39 0864 576303
Link utili
Note

Scheda location a cura del Centro Sperimentale di Cinematografia, Scuola Nazionale di Cinema — Abruzzo.


Una famosa leggenda inerente il castello riguarda il ripristino dello Ius primae noctis nel 1646 da parte del Barone Corvo de Corvis che prevedeva che ogni novella sposa dovesse passare col barone la prima notte di nozze piuttosto che con il marito. Quando una sposa novella (o da suo marito travestito) lo accoltellò, egli, morente, lasciò l'impronta della propria mano insanguinata su una roccia della torre, crollata poi nel 1940. Impronta che continuava a riaffiorare nonostante si continuasse a lavare.


Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it