Val di Zoldo

Val di Zoldo, Longarone, BL, Italia

Descrizione

Una natura incontaminata a pochi chilometri dalle grandi vie di comunicazione, grandi spazi in cui vivono indisturbati caprioli e cervi, boschi e pascoli aperti dominati da eleganti massicci dolomitici: Zoldo è una valle autentica, in parte ancora selvaggia.

Chi si relaziona alle sue montagne può addentrarsi in spazi fra rocce vicine e grandiose, oppure imbattersi in aperture vaste, con massicci lontani, capaci di trasmettere un largo respiro.

D'estate, la valle si trasforma in un affascinante meta per escursioni ad alta quota, sul Pelmo, sul Civetta o sul gruppo della Moiazza. Fra le tante mete possibili, la salita ai piedi del Pelmetto, permette di vedere le orme dei Dinosauri, impronte di animali preistorici risalenti a 250 milioni di anni fa.

D'inverno, è meta di appassionati di sci da discesa, alpinismo, fondo, e grazie alla nuova piattaforma di Palafavera, di biathlon. Un paradiso di neve fresca e polverosa, ideale anche per chi vuole scoprire gli itinerari più belli con una ciaspolata, oppure semplicemente coccolarsi al caldo dei ristori e dei rifugi aperti della zona.

La Val di Zoldo si colloca fra le aree più significative delle Dolomiti Unesco, Patrimonio dell'Umanità, per motivi geologici e paesaggistici. le montagne che le fanno da cornice contengono rocce capaci di proiettare chi le frequenta attraverso il tempo profondo, in un viaggio lungo circa 150 milioni di anni. Questa incredibile eredità geologica ha creato l'ossatura del paesaggio attuale.

(www.valdizoldo.net)

Specifiche tecniche

  • Acqua

  • Energia Elettrica

  • Accesso

    Strada asfaltata, Raggiungibile con mezzi di grandi dimensioni, Raggiungibile in auto, Raggiungibile con mezzi fuoristrada
Alcune opere realizzate in questa location
Contatti

Veneto Film Commission

Cannaregio 168 - 30121 Venezia
Telefono: +39 041 279 2117/2604/3901
Fax: +39 041 2792783

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it