Castellaccio dei Monteroni – Ladispoli

Castello dei Monteroni (detto Castellaccio), Via dell'Acquedotto Statua, Ladispoli, RM, Italia

Descrizione

Il cosiddetto Castellaccio dei Monteroni, caratterizzato da una bassa struttura circondata da quattro torri angolari merlate, si trova a Ladispoli (RM), lungo l'antica via Aurelia. Sorse in età medievale a ridosso della necropoli etrusca (Monteroni, da intendere come "cumuli di terra") e, nel corso dei secoli, è stato stazione di posta e osteria per i viandanti, sulla strada che collegava Roma a Civitavecchia.

La sua emergenza cinematografica è dovuta soprattutto al capolavoro di Mario Monicelli, La Grande Guerra (1959), che vide ambientate qui le ultime sequenze con Alberto Sordi e Vittorio Gassman.

Si guadagnò l'appellativo di "castellaccio" dopo la Seconda guerra mondiale, a causa del suo pessimo stato di conservazione. Fu allora che venne utilizzato da contadini mezzadri e poi abbandonato a partire dagli anni Sessanta. Dopo il restauro del 2000, è di nuovo caduto nel dimenticatoio.

Specifiche tecniche

  • Acqua

  • Energia Elettrica

  • Accesso

    Strada asfaltata, Raggiungibile con mezzi di grandi dimensioni, Raggiungibile in auto, Raggiungibile a piedi
Contatti

Roma Lazio Film Commission

Via Tuscolana 1055 — 00173 Roma
Telefono: +39 06 72286273/320
Fax: +39 06 722 1127

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it