Casa Zapata

Casa Zapata, Piazza Papa Giovanni XXIII, Barumini, VS, Italy

Description

A Barumini sorge la dimora della famiglia Zapata, fatta costruire da Don Azor, alcalde di Cagliari, a fine XVI secolo, sopra i resti di un nuraghe. Dal 2006 la residenza spagnola è un polo museale.

L’edificio è un raro esempio di architettura civile ispanica in Sardegna, realizzato secondo modelli classicheggianti. L’abitazione è suddivisa in due piani. La facciata ha portale e finestre con timpani triangolari poggianti su colonne lisce con basamento a duplice toro, stipiti scanalati e capitelli a canestro. Nel timpano centrale è scolpito lo stemma della casata: scudo vermiglio con tre calzari a scacchi dorati. Stessa eleganza anche nella scala. Dentro Casa Zapata sono visibili due torri (centrale e orientale), mentre le altre due, il doppio antemurale e il villaggio sono all’esterno del palazzo.

Nel 1990 iniziò la ‘musealizzazione’ della casa, per valorizzare i reperti rinvenuti nel vicino Nuraxi, massima testimonianza della civiltà nuragica. Si scoprì che era sorta sopra un altro nuraghe complesso, ribattezzato Nuraxi e’ Cresia per la vicinanza con la chiesa parrocchiale, frequentato tra XIV e X secolo a.C. Gli interventi di scavo hanno salvaguardato la struttura della casa e, insieme, reso fruibile dall’alto la visione del complesso, con passerelle sospese e pavimenti trasparenti.

Il nuraghe è parte della sezione archeologica del museo, insieme a una collezione di oltre 180 manufatti trovati a Su Nuraxi, tra cui un famoso modellino di nuraghe in calcare. Altre due sezioni, storico-archivistica e etnografica, sono allestite nell’antica corte rustica annessa al palazzo.

Technical specifications

  • Water

    Yes
  • Electricity

    Yes
  • Access

    Tarmac road, Accessible by car
Contacts

Fondazione Sardegna Film Commission

Via Malta 63 — 09124 Cagliari
Phone: +39 070 2041961

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it