Piazza d'Italia — Sassari

Piazza d'Italia, Piazza d'Italia, Sassari, SS, Italia

Descrizione

Appena fuori la cinta muraria medioevale, ai bordi del centro storico di Sassari, si trova Piazza d’Italia.

Al centro della piazza si erge la statua di Vittorio Emanuele II, opera dello scultore Giuseppe Sartorio, la cui inaugurazione alla presenza dei reali nel 1899 fu l’occasione per la I edizione della Cavalcata Sarda.

La piazza prende forma a fine XIX secolo: dai lavori di spianamento del 1872, nacquero nell’arco di 4 anni la pavimentazione e i due palazzi principali.

Nel lato nord-orientale, sorse Palazzo Sciuti, sede della provincia di Sassari dal 1878 dalle inconfondibili tracce neorinascimentali. Le 265 sale, gallerie e corridoi del palazzo si estendono 4.500m2, comprendendo anche un cortile a porticato con lapidi commemorative e un giardino. L’artista catanese Giuseppe Sciuti ne impreziosì la sala consiliare con un’allegoria della storia d’Italia. Nel 1880 fu posto il grande orologio della facciata.

Palazzo Giordano, in stile neogotico-veneziano, è opera del 1878 di Luigi Fasoli. Il piano terra, rivestito in trachite, è decorato con finestre a tutto sesto e una copertura a bugnato. Al centro spicca un imponente portale incorniciato da quattro colonne che sorreggono la balconata del primo piano. Qui si aprono bifore di stile senese, mentre il secondo piano è decorato con monofore trilobate. Le stanze sono ricche di fregi, stucchi e affreschi: spiccano la ‘sala gialla’, sala di rappresentanza, arricchita da dipinti di Guglielmo Bilancioni, il pavimento a mosaico e la maestosa scalinata.

Specifiche tecniche

  • Acqua

  • Energia Elettrica

  • Accesso

    Raggiungibile con mezzi di grandi dimensioni
Contatti

Fondazione Sardegna Film Commission

Via Malta 63 — 09124 Cagliari
Telefono: +39 070 2041961

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it