Domu de Janas La Rocca

Domus de Janas La Rocca, Strada Statale 134 di Castel Sardo, Sedini, SS, Italia

Descrizione

Le Domus de Janas sono di solito grotticelle artificiali scavate in blocchi rocciosi e adibite a sepolture preistoriche. La Rocca, forse la più grande dell’Isola, è considerata ‘la cattedrale delle domus de Janas’, ricavata in un masso alto 12m, modellato dalla natura e, soprattutto, dall’uomo. Sorge sul ciglio della Valle di Baldana, ai margini dell’altopiano calcareo in cui è incastonato Sedini, borgo dell’Anglona, a pochi chilometri da Castelsardo.

Il monumento, che ha attraversato cinque millenni, dal IV-III millennio a.C. (Neolitico recente) al XX secolo, domina dall’alto l’abitato disposto attorno come in un anfiteatro naturale, tra le colline La Maglina e Lu Padru.

Le trasformazioni nel corso dei secoli, specie nel Medioevo, l’hanno resa parte ‘viva’ del borgo: è stata cava per produrre mattoni, prigione, ricovero per animali, negozio e abitazione privata. Una serie di ambienti di varie epoche ricavati nella roccia viva sono integrati fra loro con solai e muratura e distribuiti su tre livelli ed ospitano attualmente il Museo delle tradizioni etnografiche dell’Anglona.

Una necropoli neolitica costituisce lo ‘strato’ più antico della Rocca (3500-2700 a.C.), legata a insediamenti abitativi che dovevano sorgere nelle vicinanze. L’altopiano è infatti costellato di grotte abitate nella preistoria: Li Conchi, Li Caadaggi e La Pilchina.

Specifiche tecniche

  • Acqua

  • Energia Elettrica

  • Accesso

    Strada asfaltata, Raggiungibile a piedi
Contatti

Fondazione Sardegna Film Commission

Via Malta 63 — 09124 Cagliari
Telefono: +39 070 2041961

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it