Civitacampomarano

Civitacampomarano, CB, Italia

Description

Il piccolo centro di Civitacampomarano (CB), nonostante la sua esigua dimensione demografica, gode un rilevante patrimonio storico, culturale e naturalistico. Sorge su uno sperone tufaceo a 520m sul livello del mare al centro del Vallone Grande, in cui confluisce l’omonimo affluente di sinistra del basso Biferno ed è circondato da terreni coltivati a frumento e distese di ulivi secolari.

Il territorio si estende per 4.000 ettari di altitudine variabile, (fra i 930 metri del Monte Andrea ai 300 metri del Vallone Grande) costituiti da boschi, sorgenti, laghetti e ruscelli. Il Castello Angioino, la cui struttura risalirebbe al XIII secolo, è il principale monumento della città, posto su un crinale di arenaria al centro del paese. Ha una pianta quadrangolare con tre torri cilindriche agli angoli, di cui due perfettamente conservate, mentre una, parzialmente distrutta, è stata ricostruita. La struttura era un tempo circondata da un fossato, che, dalla fine del Quattrocento in poi, la separava dalla cinta muraria occidentale.

Accanto al castello si trova la Chiesa di Santa Maria Maggiore crollata nel 1903. Il suo fonte battesimale e la relativa porta di accesso, di notevole valore artistico, sono stati recuperati e riutilizzati nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie. La Chiesa di San Giorgio Martire si trova su uno sperone di arenaria alto oltre 100m e domina il dirupo della Cavatella; risalente probabilmente al periodo tardo-romanico, ha una facciata rettangolare che termina a triangolo nella parte alta, nella quale è fissato un bassorilievo raffigurante San Giorgio a cavallo.

Technical specifications

  • Water

    Yes
  • Electricity

    Yes
  • Access

    Tarmac road, Accessible with large vehicles, Accessible by car
Contacts

MoliseCinema Film Festival

Phone: 0874 016012
Notes

Per il supporto alla realizzazione del materiale fotografico si ringrazia il Comune di Civitacampomarano.


Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it