Castello di Crecchio

Castello Ducale di Crecchio, Corso Umberto I, Crecchio, CH, Italia

Description

Tra le colline che collegano la costa adriatica al massiccio montuoso della Majella, si trova l’antico paese di Crecchio (CH), che ancora oggi conserva l’aspetto di un borgo antico, dominato dal suggestivo Castello De Riseis-D’Aragona. Il castello è stato edificato su una precedente costruzione, una torre normanna del duecento, chiamata “dell’ulivo”. Grazie a una serie di trasformazioni messe in opera dal XV secolo in poi, il castello passò da fortificazione difensiva a edificio abitativo. Furono aggiunti il loggiato meridionale, il loggiato superiore (che portò alla eliminazione della preesistente merlatura) e il piano nobile del palazzo, utilizzato come residenza vera e propria dei Signori del posto. Nel 1943 ospitò la Famiglia Reale dei Savoia e tutto lo Stato Maggiore, in fuga da Roma verso Brindisi, in quanto i proprietari erano molto amici con i reali e la moglie dama di corte e madrina di battesimo di uno dei principi. Nel giugno del 1944 fu gravemente compromesso dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale e solo negli anni Settanta fu restaurato nelle forme attuali. Oggi ospita il Museo Archeologico dell'Abruzzo Bizantino e Altomedievale.

Technical specifications

  • Water

    Yes
  • Electricity

    Yes
  • Access

    Tarmac road
Contacts

Film Commission d'Abruzzo

Centro Regionale Beni Culturali - Sulmona
Phone: + 39 0864 576303

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it