Palazzina Appiani – Milano

FAI - Palazzina Appiani, Viale Giorgio Byron, Milano, MI, Italia

Description

La Palazzina Appiani è stata affidata in concessione al FAI dal Comune di Milano. Originariamente concepita come tribuna d’onore per le apparizioni pubbliche di Napoleone, si inserisce nel riordino urbanistico della vasta area intorno al Castello Sforzesco.

Fu Luigi Canonica che nel 1805, sul modello degli antichi circhi romani, progettò l’Arena Civica per spettacoli pubblici, nel contesto di una grande piazza d’armi, munita persino di un arco trionfale, l’Arco della Pace. Oggi è una delle poche architetture rimaste a testimonianza degli ambiziosi piani di Napoleone. L’edificio, una delle poche architetture rimaste a testimonianza degli ambiziosi piani di Napoleone, ha linee semplici e compatte ed è corredato da una loggia dalle monumentali forme classiche, è aperto sull’anfiteatro e rivolge il fronte esterno sul parco con una facciata porticata di sapore già neoclassico. All’interno si trova un Salone d’onore decorato con marmi, cristalli e un fregio continuo che rievoca i cortei trionfali dei bassorilievi romani di età imperiale, dipinto alla maniera del pittore neoclassico Andrea Appiani, dal quale la Palazzina prende il nome.

Technical specifications

  • Water

    Yes
  • Electricity

    Yes
  • Access

    Tarmac road, Accessible with large vehicles, Accessible by car
Contacts

FAI - Fondo Ambiente Italiano

Via Carlo Foldi 2 - 20135 Milano
Phone: +39 02 46 76 15 393
Useful links

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it