Cuneo - Municipio

Municipio di Cuneo, Via Roma, Cuneo, CN, Italia

Descrizione

Dal 1775 il Palazzo Municipale ha sede al numero 28 di via Roma, la principale arteria del centro storico di Cuneo.

La parte più antica dell’edificio (il lato che si affaccia su via Santa Maria e via Saluzzo) era in origine il Collegio fatto costruire dai Padri Gesuiti negli anni dal 1711 al 1738 per ospitare la scuola superiore di Cuneo. Dopo la soppressione della Compagnia di Gesù (Gesuiti) avvenuta nel 1773 per ordine di Papa Clemente XIV, il Comune acquistò il collegio e lo fece ingrandire con una nuova manica sull'attuale via Roma. Questi lavori si svolsero sotto la direzione del regio architetto Francesco Martinez. Il lato che si affaccia su Largo Audiffredi fu completato solamente nel 1936, dopo che fu abbattuto una vecchia casa confinante con il palazzo municipale.

L’ingresso al palazzo Municipale veniva nel 1837 arricchito dall’aggiunta di due fontane in marmo bianco posizionate fra i pilastri binati dei portici, in seguito alla costruzione del primo acquedotto municipale. Al suo interno ospita alcune sale affrescate tra il ‘700 e l’800, tra cui il Salone d’Onore riccamente decorato e con il grande lampadario in cristallo di Murano che si trovava nel Teatro Civico. Sulle pareti del fastoso scalone principale che conduce al primo piano, sono collocate alcune lapidi, ricordo di avvenimenti cittadini e dei loro protagonisti, tra cui quella del 1952 con le parole di Piero Calamandrei sul valore perenne della Resistenza. Nel cortile, vi è la riproduzione in rame dell’automobile modello Ceirano 1903, opera di B. Ferrero.

Specifiche tecniche

  • Acqua

  • Energia Elettrica

  • Accesso

    Strada asfaltata, Raggiungibile con mezzi di grandi dimensioni, Raggiungibile in auto
Contatti

Film Commission Torino Piemonte

Via Cagliari 42 — 10153 Torino
Telefono: +39 011 2379201
Fax: +39 011 2379298

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it