Villa Necchi Campiglio – Milano

FAI - Villa Necchi Campiglio, Via Mozart, Milano, MI, Italia

Description

In un signorile e tranquillo quartiere del centro di Milano, circondata da un incantevole giardino corredato da campo da tennis e piscina, sorge la Villa Necchi Campiglio progettata dall’architetto Piero Portaluppi nei primi anni Trenta.

L’edificio è caratterizzato da ampi volumi, con un piano terra che fungeva da prestigiosa zona di rappresentanza, compreso il magnifico spazio verandato sul verde, e quello superiore che era adibito a zona notte. Lo splendore degli arredi déco, degli oggetti d’uso e di importanti pezzi d’arte è stato impreziosito in tempi recenti dal lascito delle collezioni de’ Micheli e Gian Ferrari, ricche di opere: da Tiepolo e Canaletto fino a Sironi, De Chirico, Martini e Wildt.

Dal novembre 2017 la villa si è arricchita della Collezione Guido Sforni (1935-1975): 21 opere su carta di grandi artisti del Novecento come Picasso, Fontana, Modigliani, Matisse e altri. Nel 2001 le sorelle Necchi affidarono la dimora al FAI per farne un luogo da vivere e frequentare.

Technical specifications

  • Water

    Yes
  • Electricity

    Yes
  • Access

    Tarmac road, Accessible with large vehicles, Accessible by car, Accessible with off-road vehicles
Some works made in this location
Contacts

FAI - Fondo Ambiente Italiano

Via Carlo Foldi 2 - 20135 Milano
Phone: +39 02 46 76 15 393
Useful links
Notes

Disponibilità degli spazi

Sale Pomara Scibetta – basement: 3 sale contigue polifunzionali, 200mq

Sala da pranzo: piano nobile della casa museo, unica sala di 43 mq

Sala Buzzi – Mansarda: 2 sale contigue polifunzionali 90mq + 20mq

Campo da Tennis: 1 sala polifunzionale 380mq più blocco servizi (4 toilette, guardaroba e locale tecnico)

Giardino: 2000mq parzialmente calpestabile con piscina storica non balneabile.


Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it