Archivio di Stato Sezione Corte – Torino

Archivio di Stato di Torino - Sezione Corte, Piazza Castello, Torino, TO, Italia

Description

Nell'Archivio di Stato di piazza Castello a Torino si trovano gli archivi, contabili ed amministrativi, della dinastia Savoia a partire al XII secolo. La sede di Torino, divenuta capitale del Regno dal 1562, raccolse i vari archivi sparsi in diverse città e, dopo l'assedio del 1706, fu allestita in una costola di Palazzo Reale. Nel corso del XVIII secolo i documenti vennero suddivisi in 132 inventari, utilizzati ancora oggi, e, a partire dal 1731, venne progettato il Palazzo degli Archivi di Corte, attuale sede dell'Archivio di Stato. Il progetto fu affidato all'architetto di corte, il siciliano Filippo Juvarra.

La sede dell'Archivio venne pesantemente danneggiata dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, e con il trattato di pace del 1947 perse anche alcuni materiali legati alla Savoia francese. Negli anni Ottanta del Novecento iniziarono i lavori di restauro e di recupero funzionale, che riportarono l'Archivio di Stato all'antica bellezza. Oggi la sede centrale ospita una biblioteca (dove sono conservati documenti originali risalenti fino al Medioevo) ed un museo, oltre agli uffici direzionali.

Technical specifications

  • Water

    Yes
  • Electricity

    Yes
  • Access

    Tarmac road, Accessible with large vehicles, Accessible by car
Contacts

Film Commission Torino Piemonte

Via Cagliari 42 — 10153 Torino
Phone: +39 011 2379201
Fax: +39 011 2379298

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it