Biblioteca Classense – Ravenna

Biblioteca Classense, Via Alfredo Baccarini, Ravenna, RA, Italia

Descrizione

La storica Biblioteca Classense, a Ravenna, è ospitata all’interno dell’Abbazia Camaldolese, la cui edificazione ha inizio nel 1512. Nei secoli, l'edificio ha subito continui lavori di ampliamento, diventando così uno dei monumenti più grandi e imponenti dell'ordine camaldolese.

La collezione della Biblioteca Classense comprende circa 800.000 volumi, per lo più libri di materie umanistiche, sebbene siano presenti numerose opere scientifiche. La sezione dedicata alle antiche collezioni comprende volumi dal XV al XVIII secolo e circa 750 manoscritti, metà dei quali risalenti tra il X e il XVI secolo.

All’interno delle sale e lungo i corridoi della biblioteca sono ancora visibili opere di numerosi artisti eseguite fra i secoli XVI e XVIII. Di assoluto rilievo l’Aula Magna o Libreria: realizzata a cavallo fra Seicento e Settecento dall’abate Pietro Canneti, è decorata con statue, stucchi e mensole in legno finemente intagliate, e con affreschi e dipinti di Francesco Mancini.

Con i suoi chiostri monumentali, il grande refettorio e l’antica sacrestia (ora Sala Muratori), anch’essi riccamente decorati, l’intero complesso della biblioteca è un vero e proprio gioiello architettonico e artistico.

Specifiche tecniche

  • Acqua

  • Energia Elettrica

  • Accesso

    Strada asfaltata
Contatti

Emilia-Romagna Film Commission

Viale Aldo Moro 38 — 40127 Bologna
Telefono: +39 051 5278753

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it