Era d'Estate - Falcone e Borsellino all'Asinara

Durante una notte d’estate del 1985 i giudici Falcone e Borsellino vengono trasferiti all’Asinara con le famiglie per proteggersi da una minaccia più grave del solito, partita direttamente dai vertici di Cosa Nostra e intercettata dai Carabinieri dell’Ucciardone.

Genere

Film drammatico

Regia

Fiorella Infascelli

Cast

Massimo Popolizio, Beppe Fiorello, Valeria Solarino, Claudia Potenza, Elisabetta Piccolomini

Paese di produzione

Italia

Anno

2016

Anno di ambientazione

1985

Produzione

Fandango
Era d'Estate - Falcone e Borsellino all'Asinara

I luoghi


L’Asinara, dove si sono svolte le riprese per cinque settimane, è il terzo protagonista del film, che narra una vicenda della vita dei due giudici antimafia realmente accaduta ma poco conosciuta. Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, assieme alle rispettive famiglie, vengono strappati all’improvviso dalla loro quotidianità e condotti sull’isola, dove alloggeranno presso la foresteria del carcere. Nel trascorrere lento delle giornate ammiriamo l’isola di notte e di giorno, con la sua vegetazione a macchia mediterranea e la fauna, composta soprattutto da asini e capre. La costa è variegata, con scogliere frastagliate che nascondono calette di mare cristallino, talmente limpido che vi traspaiono i pesci nuotare. Inizialmente i due giudici non prendono bene la vacanza forzata: hanno il maxi processo da preparare e considerano la sosta all’Asinara un’inutile perdita di tempo, quasi un intralcio al loro lavoro, poi arriveranno “le carte”, ovvero i faldoni con il materiale con cui continuare a lavorare, infine, quando verrà il momento di lasciare l’isola, lo faranno quasi a malincuore.

Scopri i film girati negli stessi luoghi


Isole - La Leggenda di Kaspar Hauser - La stoffa dei sogni

Scopri di più sulle location


Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it