La ragazza del lago

Una donna, giovane e bellissima, viene trovata morta sulla riva di un lago. Il commissario Giovanni Sanzio cerca l’assassino nella piccola comunità di appartenenza della vittima svelandone inquietanti segreti.

Genere

Film drammatico

Regia

Andrea Molaioli

Cast

Toni Servillo, Nello Mascia, Marco Baliani, Giulia Michelini, Fausto Sciarappa

Paese di produzione

Italia

Anno

2007

Produzione

Indigo Film, Medusa Film

Premi

Mostra del Cinema di Venezia 2007: Premio Pasinetti a Toni Servillo / David di Donatello 2008: Miglior film a Andrea Molaioli, Nicola Giuliano e Francesca Cima - Miglior regia a Andrea Molaioli - Miglior regista esordiente a Andrea Molaioli - Migliore sceneggiatura a Sandro Petraglia - Miglior produttore a Nicola Giuliano e Francesca Cima - Miglior attore protagonista a Toni Servillo - Miglior fotografia a Ramiro Civita - Miglior montaggio a Giogiò Franchini - Miglior sonoro a Alessandro Zanon - Migliori effetti speciali visivi a Paola Trisoglio e Stefano Marinoni (Visualogie) / Nastro d'argento 2008: Miglior regista esordiente a Andrea Molaioli - Migliore sceneggiatura a Sandro Petraglia - Migliore attore protagonista a Toni Servillo / Globo d'oro 2008: Miglior opera prima a Andrea Molaioli - Miglior sceneggiatura a Sandro Petraglia / Ciak d'oro 2008: Miglior produttore a Francesca Cima e Nicola Giuliano - Miglior opera prima a Andrea Molaioli - Miglior sceneggiatura a Sandro Petraglia - Migliore sonoro in presa diretta a Alessandro Zanon e Alessandro Palmerini
La ragazza del lago

Una giovane donna viene trovata morta in riva ad un lago, il Lago Superiore di Fusine, a Tarvisio (UD) a pochi chilometri dal confine con la Slovenia, luogo che emana un mix di malinconica quiete e mistero, lo stesso che si respira in tutto il film. Questo tragico epilogo ha origine tra i segreti della piccola comunità di appartenenza della vittima, che si muove nella provincia di Udine, la cui vista aperta sulle montagne, tra il verde e marrone della vegetazione da cui fa capolino la luce pallida del sole, evoca le atmosfere noir che fanno da cornice alla storia. Location principale è il comune di Moggio Udinese: tra le sue stradine si muove la bambina, la cui sparizione darà origine a tutto. La base operativa delle indagini messa a disposizione del Commissario Sanzio è nel settecentesco Palazzo Lupieri di Preone. A Tricesimo si trova Villa Tartagna Colla, la clinica dove è ricoverata la moglie del commissario. Quest’ultimo vive a Udine e qui, in via Verdi, incontra Chiara, la mamma del bimbo morto.

Scopri i film girati negli stessi luoghi


Thriller ad alta quota

Scopri di più sulle location


Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it