Corto Maltese: Segreti di Venezia (Game)

Videogioco liberamente ispirato al fumetto Corto Maltese - Favola di Venezia di Hugo Pratt. Un turista viene avvelenato in un bar proprio dal barman, il quale gli affida la missione di ritrovare un prezioso smeraldo in cambio dell’antidoto. Il protagonista dovrà indagare e risolvere enigmi per trovare lo smeraldo e salvarsi la vita; nella ricerca sarà aiutato da una bussola magica e da una rivista a fumetti di Corto Maltese. Il turista farà la conoscenza di personaggi tratti dall’universo di Corto Maltese e, attraverso la rivista, troverà nel “gentiluomo di fortuna” una sorta di guida onirica, in un continuo gioco di rimandi tra strisce a fumetti e artwork di Venezia. 

Genre

Avventura grafica

Year

2014

Development

BulkyPix
Corto Maltese: Segreti di Venezia (Game)

Places


Le calli e i canali della Venezia notturna fanno da sfondo all’avventura del giocatore. Gli artwork del gioco sono elaborati partendo da fotografie reali di Venezia, rielaborate massivamente, in sede di sviluppo, per ottenere un effetto acquerello in grado di unire location reali e personaggi fittizi. Il giocatore potrà dunque imbattersi in foto reali di luoghi come il Sestiere di Cannaregio, l’isola di Sant’Erasmo, il Ponte di Rialto o in rivisitazioni videoludiche come quella del cimitero di San Michele di luoghi caratteristici come i piccoli caffè e librerie stipate di tomi come la celebre Libreria Acqua Alta o della suggestiva Porta dell’Arsenale, protagonista di un’intera sequenza.

Visit the area


Venezia / Portale turistico


Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it