Dante's Inferno (Game)

La prima cantica della Divina Commedia di Dante Alighieri rivisitata in chiave action-adventure, sulla falsariga del celebre God of War. Pur fedele all’immaginario dell’opera letteraria – il giocatore attraversa insieme a Virgilio i cerchi dell’Inferno per arrivare al cospetto di Lucifero – il titolo si prende numerose licenze poetiche. Dante non è il poeta osservatore dell’opera letteraria, ma un crociato di ritorno dalla Terra santa che deve salvare Beatrice, rapita da Lucifero e trascinata all’Inferno. L’immaginario della Divina Commedia viene ricreato digitalmente con gusto visionario; lungo il percorso ci si imbatte in celebri dannati, tra cui Paolo e Francesca. Al giocatore il compito di giudicarli, assolvendoli o condannandoli per sempre. Curiosità: esiste un altro Dante’s Inferno, pubblicato nel 1986 su Commodore 64.  

Genre

Azione / Avventura

Year

2010

Production

Electronic Arts

Development

Visceral Games
Dante's Inferno (Game)

Places


L’intro del gioco vede il ritorno di Dante a Firenze: la città appare sullo sfondo, ricostruita in maniera molto vaga. Non fosse per l’indicazione “Firenze, Italia” e per il contesto narrativo, oltre che per i tipici cipressi che accolgono il giocatore, la location toscana sarebbe difficilmente riconoscibile. Più interessante la rappresentazione dell’Inferno, luogo di dannazione in cui prendono forma le storie dei dannati, veri e propri riferimenti alla cultura italiana. L'operazione compiuta da Electronic Arts non promuove tanto il territorio quanto un'opera sacra dell'immaginario letterario italiano.

Discover more on film locations


Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it