Il principe abusivo

La principessa Letizia finge di innamorarsi di un povero spiantato che vive di espedienti per ottenere visibilità sui rotocalchi e la considerazione dei sudditi.

Genere

Film commedia

Regia

Alessandro Siani

Cast

Alessandro Siani, Sarah Felberbaum, Christian De Sica, Serena Autieri, Marco Messeri, Nello Iorio, Lello Musella, Alan Cappelli Goetz, Aldo Bufi Landi, Salvatore Misticone

Paese di produzione

Italia

Anno

2012

Produzione

CattleyaRai Cinema
Il principe abusivo

I luoghi


La principessa Letizia vive con padre e ciambellano in un castello da fiaba che si trova nella Loira, in Francia: gli interni sono invece girati in vari palazzi tra Bolzano, Merano e Roma.
Assieme al ciambellano di corte, mette in piedi uno stratagemma per ottenere visibilità sui rotocalchi, così da poter ottenere fondi per le proprie opere di beneficenza.
L’ignaro prescelto è Antonio, napoletano che sbarca il lunario vivendo “a scrocco” nel Quartiere Stella (muovendosi tra le vie intorno a piazzetta Stella), nel centro storico del capoluogo partenopeo: è uno dei quartieri più antichi della città.
Condotto nel regno con un espediente, la principessa fa di tutto per farsi notare: uno dei luoghi d’incontro è la Passeggiata d’Inverno a Merano.
Fatta conoscenza, Antonio si trasferisce nella dependance del castello, per imparare come si sta a corte. Nel frattempo può godere dei giardini del Castello Rubein di Merano, del XII secolo.
Uno degli eventi mondani a cui il maldestro Antonio partecipa con la sua principessa è un soporifero concerto di musica da camera, allestito al Teatro Civico Puccini di Merano.
Le cose non vanno esattamente come previsto e la principessa inizia ad invaghirsi del popolano quando lo sente recitare Prévert dal balcone della sua camera da letto: balcone ricostruito in uno studio di posa romano.
Nella scena finale, Antonio, Letizia e i loro amici si imbucano ad un matrimonio a Castel dell’Ovo, a Napoli.


Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it