L'amico di famiglia

Geremia de' Geremei è un settantenne che gestisce un atelier, ma svolge l’attività principale di usuraio. Geremia scoprirà di non essere l’unico spietato e cinico, sono molti ad essere come lui anche se non ne hanno le sembianze.

Genere

Film drammatico

Regia

Paolo Sorrentino

Cast

Giacomo Rizzo, Laura Chiatti, Fabrizio Bentivoglio, Gigi Angelillo, Clara Bindi, Marco Giallini, Barbara Valmorin, Roberta Fiorentini, Simone Gualtieri, Daniela Terreri, Emiliano De Marchi, Valentina Lodovini

Paese di produzione

Italia

Anno

2006

Produzione

FandangoIndigo FilmMedusa Film, Babe Films
L'amico di famiglia

I luoghi


Le riprese del film sono avvenute tra Latina, Sabaudia e Roma. La casa dove il cinico Geremia abita insieme alla madre è in un condominio in via Filippo Corridoni a Latina.  Nella scena in cui l’uomo accompagna la sua vittima, la giovane Rosalba, a sposarsi viene mostrata Piazza del Popolo, caratterizzata dalle architetture rigide di epoca fascista e dove si trova il Comune di Latina, con la sua imponente Torre Civica. Sempre a Latina c’è la Chiesa di Santa Rita in viale Guido Rossa, che fa da sfondo alla scena del funerale della madre di Rosalba. Di Sabaudia invece vediamo la Chiesa della Santissima Annunziata, in Piazza Regina Margherita, che Geremia perlustrerà a fondo e naturalmente il Lago di Caprolace, lungo la costa del Parco Nazionale del Circeo, dove la presenza delle acque salmastre e di quelle dolci degli acquitrini favorisce la presenza di specie diverse di uccelli: anatre, folaghe, cormorani, aironi, garzette e i più rari fenicotteri e cicogne bianche.
A Roma, la città eterna, in un palazzo in Piazza del Colosseo, troviamo l’appartamento di Caruso, padre di Geremia, dalle cui finestre è effettivamente possibile vedere il Colosseo in tutta la sua grandiosità.


Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it