Io non ho paura

Estate 1978. Durante una scorribanda in bicicletta con un gruppo di amici Michele scopre che un suo coetaneo è tenuto segregato in una buca sotterranea e ne diventa amico. Nel rapimento è coinvolta la comunità locale, compreso il padre.

Genre

Film drammatico

Directed by

Gabriele Salvatores

Cast

Diego Abatantuono, Aitana Sánchez-Gijón, Dino Abbrescia, Giorgio Careccia, Antonella Stefanucci, Riccardo Zinna, Fabio Tetta, Giuseppe Cristiano, Mattia Di Pierro, Stefano Biase, Fabio Antonacci

Country of production

Italia

Year

2003

Setting year

1978

Production

Colorado FilmCattleyaMedusa Film, Alquimia Cinema (Madrid),The Producers Films (London)

Awards

David di Donatello 2004: Migliore fotografia a Italo Petriccione - David giovani a Gabriele Salvatores / Nastro d'argento 2003: Regista del miglior film a Gabriele Salvatores - Migliore attore non protagonista a Diego Abatantuono - Migliore fotografia a Italo Petriccione / Globo d'oro 2003: Miglior regia a Gabriele Salvatores / Ciak d'oro 2003: Migliore attore non protagonista a Diego Abatantuono - Migliore sceneggiatura a Niccolò Ammaniti e Francesca Marciano - Migliore fotografia a Italo Petriccione - Miglior manifesto
Io non ho paura

Places


Durante un’estate afosa un gruppo di ragazzini scorrazzano in un assolato campo giallo che si estende a perdita d’occhio. Tra questi Michele, che, in un rudere abbandonato scova la prigione di un suo coetaneo. Salvatores sceglie le immense distese di grano dorato al confine tra Puglia e Basilicata, che si estendono tra la Valle dell’Ofanto, nei dintorni di Candela (FG) fino al massiccio del Vulture, tra Leonessa, Melfi, Rapolla (PZ) per collocarvi l’immaginario paese pugliese di Acqua Traverse, dove Niccolò Ammaniti ha ambientato l’omonimo romanzo da cui è tratto il film.

Visit the area


Melfi
Rapolla


Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it