Anime nere

Tre fratelli figli di pastori vicini alla 'ndrangheta hanno preso strade apparentemente diverse: Luigi è un trafficante internazionale di droga; Rocco vive a Milano e fa l'imprenditore grazie ai soldi sporchi del primo; Luciano è rimasto in Calabria e fa il pastore illudendosi di essere estraneo agli affari dei fratelli. I tre si riuniscono nel paese d'origine nell'Aspromonte quando una bravata del figlio ventenne di Luciano riaccende una guerra latente dai tempi dell'assassinio del padre dei tre fratelli.

Genere

Film drammatico

Regia

Francesco Munzi

Cast

Marco Leonardi, Peppino Mazzotta, Fabrizio Ferracane, Anna Ferruzzo, Barbora Bobulova, Paola Lavini, Giuseppe Fumo, Pasquale Romeo

Paese di produzione

Italia, Francia

Anno

2014

Produzione

Cinemaundici, Babe Films, Rai Cinema

Premi

David di Donatello 2015: Miglior film - Miglior regista a Francesco Munzi - Migliore sceneggiatura a Francesco Munzi, Fabrizio Ruggirello e Maurizio Braucci con la collaborazione di Gioacchino Criaco - Miglior produttore a Cinemaundici e Babe Films con Rai Cinema - Migliore fotografia a Vladan Radovic - Miglior montaggio a Cristiano Travaglioli - Miglior colonna sonora a Giuliano Taviani - Migliore canzone originale (Anime nere) a Giuliano Taviani, interpretata da Massimo De Lorenzo - Miglior sonoro a Stefano Campus / Nastro d'argento 2015: Migliore sceneggiatura a Francesco Munzi, Fabrizio Ruggirello e Maurizio Braucci con la collaborazione di Gioacchino Criaco - Miglior produttore a Cinemaundici e Babe Films con Rai Cinema - Migliore montaggio a Cristiano Travaglioli / Ciak d'oro 2015: Miglior montaggio a Cristiano Travaglioli - Miglior sonoro in presa diretta a Stefano Campus e Sandro Ivessich Host / Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia 2014: Premio Pasinetti al miglior film a Francesco Munzi

I luoghi


Luigi, dedito al traffico internazionale di droga, si trova in Olanda per concludere un affare, prima di tornare a Milano dove il fratello Rocco vive la sua vita da imprenditore borghese grazie ai traffici illeciti del primo. Luciano è rimasto nella Locride e si dedica alla cura delle capre e dei morti. Il figlio Leo non ci sta a subire oltraggi senza reagire e, prima di scappare dallo zio prediletto a Milano, con la complicità di un amico che sta pascolando capre sulla spiaggia di Bianco (RC), commette un atto intimidatorio contro un bar protetto dal clan rivale. Questo episodio porterà tutta la famiglia a riunirsi nel paese di origine, Africo (RC) che ha prestato i suoi ruderi, quelli di Africo Vecchio, sulle pendici dell'Aspromonte, a rappresentare una Calabria ancestrale, dai percorsi tortuosi e impervi, quelli in cui si muovono i protagonisti di questa tragedia “greca”.

Visita il territorio


Parco Nazionale dell'Aspromonte

Scopri di più sulle location


Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it