Il sindaco del Rione Sanità

In un moderno adattamento dell’opera teatrale di Eduardo De Filippo, Antonio Barracano è “Il Sindaco” del rione Sanità. Come tale amministra la giustizia, al di sopra dello Stato, disciplinando qualsiasi disputa con proprie regole secondo il criterio che chi “tiene santi va in Paradiso e chi non ne tiene va da Don Antonio".

Genere

Film drammatico

Regia

Mario Martone

Cast

Francesco Di Leva, Roberto De Francesco, Massimiliano Gallo, Adriano Pantaleo, Daniela Ioia

Paese di produzione

Italia

Anno

2019

Produzione

Indigo Film, Malia Film, Rai Cinema
Il sindaco del Rione Sanità

I luoghi


La scena iniziale del film mostra via Taverna del Ferro a San Giovanni a Teduccio, quartiere periferico di Napoli, vicino ai murales di Jorit “Dios umano” e “Essere Umani”. Per due dei tre atti del film, tuttavia, l’ambientazione è la villa di Antonio Barracano che si trova a San Sebastiano al Vesuvio, dove il “sindaco” soggiorna con la sua famiglia per alcuni periodi dell’anno. Tra gli interni e gli esterni della casa transitano gli scagnozzi di Barracano, ma anche coloro che vogliono giustizia per i torti subiti o per le offese ricevute.

Barracano riceve ed ascolta tutti, risolvendo tutti i contrasti, finché non si trova davanti Rafiluccio Santaniello intenzionato ad uccidere il padre. Con l’intento di appianare la questione, il boss esce dalla villa e si reca alla panetteria di Arturo Santaniello, attraversando i vicoli del Rione Sanità.


Scopri di più sulle location


Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it