Se son rose

Leonardo, pigro giornalista del web, è vittima di quella che sembra un’innocua provocazione di sua figlia che, segretamente, manda un messaggio a tutte le ex del padre “Sono cambiato, riproviamoci”.

Genere

Film commedia

Regia

Leonardo Pieraccioni

Cast

Leonardo Pieraccioni, Michela Andreozzi, Elena Cucci, Caterina Murino, Claudia Pandolfi, Gabriella Pession, Mariasole Pollio, Antonia Truppo, Nunzia Schiano, Sergio Pierattini, Gianluca Guidi

Paese di produzione

Italia

Anno

2018

Produzione

Levante Film, Medusa Film
Se son rose

I luoghi


Il film ha come sfondo le strade, i prati e i borghi del Mugello. Il Museo della Manifattura Chini di Borgo San Lorenzo (FI), che si trova all'interno di Villa Pecori Geraldi, è la casa-rifugio di Leonardo, dove assistiamo a ironici colloqui sull’amore (e non solo) con la vicina di casa, la signora Coscia. Il racconto si apre invece sul sagrato della Pieve di San Lorenzo con un primo piano sull’Edicola di San Francesco realizzata nel 1926 dalla Manifattura Chini, a Borgo San Lorenzo: accanto si apre una mensa della Caritas. Sempre a Borgo San Lorenzo le riprese hanno toccato anche il Teatro Giotto, dove a Leonardo viene presentata una app per facilitare i provini.

Una delle sue ex insegna filosofia all’università e Leonardo va a trovarla con un mazzo di fiori a Prato in Piazza Ciardi, al polo universitario. Ci arriva passando per Piazza del Comune accanto alla fontana del Bacchino mentre cerca di interloquire con l’assistente vocale del suo cellulare.

Quando Leonardo incontra Fabio, il marito della sua ex moglie, per testare una app, la location scelta è il Castello di Villanova, in località Le Maschere, a Barberino di Mugello (FI). A Scarperia (FI) un altro incontro avviene in Piazza dei Vicari.

Sulle acque calme del Lago di Bilancino, su una barca, Leonardo incontra un’altra ex, ma stavolta è Fabiola, la madre di sua figlia, ed è l’occasione per un bilancio della loro vita.


Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it