Vincere

La tragica storia di Ida Dalser e del figlio che la donna ebbe con Benito Mussolini. Entrambi furono internati e morirono in manicomio nel 1937 e nel 1942.

Genere

Film storico

Regia

Marco Bellocchio

Cast

Filippo Timi, Giovanna Mezzogiorno, Fausto Russo Alesi, Michela Cescon, Pier Giorgio Bellocchio, Corrado Invernizzi, Paolo Pierobon, Bruno Cariello, Francesca Picozza, Vanessa Scalera, Patrizia Bettini, Silvia Ferretti, Diana Dell'Erba, Aurora Peres

Paese di produzione

Italia, Francia

Anno

2009

Anno di ambientazione

1907-1942

Premi

Nastro d'argento 2009: Migliore attrice a Giovanna Mezzogiorno – Miglior fotografia a Daniele Ciprì – Migliore montaggio a Francesca Calvelli – Miglior scenografia a Marco Dentici / David di Donatello 2010: Miglior regista a Marco Bellocchio – Migliore fotografia a Daniele Ciprì – Migliore scenografia a Marco Dentici – Migliori costumi a Sergio Ballo – Miglior trucco a Franco Corridoni – Migliori acconciature a Alberta Giuliani – Miglior montaggio a Francesca Calvelli – Migliori effetti speciali visivi a Paola Trisoglio e Stefano Marinoni
Vincere

Ida Dalser e Benito Mussolini hanno un primo incontro a Trento, ma la location scelta per le riprese è il Borgo Medievale (in realtà è una ricostruzione del 1884), all’interno del Parco del Valentino a Torino. Il capoluogo piemontese ha fornito diverse location alla ricostruzione della tragica storia di Ida Dalser e del suo amore non corrisposto per Benito Mussolini, tra la Galleria San Federico, dove alcuni passanti cercano rifugio allo scoppio di una bomba, l’ex Istituto di Riposo “Poveri Vecchi” di Borgo Po, Via Palazzo di Città.

In provincia si è girato tra le vie del centro di Carignano, che ricordano nell’aspetto un centro abitato del primo Novecento: in particolare, in Piazza San Giovanni, dove si trova la casa della Dalser, e presso il parco comunale di Villa Bona in Via Monte di Pietà. Altre location sono Collegno (TO) presso l’ex manicomio e Savigliano nel cuneese.

L’abitazione di Supramonte di Trento di Adelina Dalser, dove la sorella Ida viene allontanata assieme al figlio si trova in realtà a Lasino (TN) ed è sulla collina del Doss Trento che si trova il Mausoleo di Cesare Battisti dove Ida tenta di avvicinare Pietro Fedele, prima di essere condotta in manicomio.

Il manicomio di San Clemente è stato ricostruito all’interno del Parco La Mandria (TO), dove un fotomontaggio ha trasformato il lago nella Laguna di Venezia.

Il film inserisce tra le scene immagini di repertorio provenienti dall’Archivio Fotocinematografico dell’Istituto Luce.


Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it