Tre fratelli

Ispirato al racconto Il terzo figlio di Andrej P. Platonov. Tre fratelli originari del sud Italia, diversi per età e percorsi di vita, si ritrovano al paese natale in occasione della morte della madre. Con l’Italia degli anni di piombo sullo sfondo, sarà l’occasione per fare un bilancio della propria vita.

Genre

Film drammatico

Directed by

Francesco Rosi

Cast

Michele Placido, Philippe Noiret, Vittorio Mezzogiorno, Charles Vanel, Tino Schirinzi

Country of production

Italia

Year

1981

Production

Iterfilm, Gaumont

Awards

David di Donatello 1981: Miglior regia a Francesco Rosi – Migliore sceneggiatura a Francesco Rosi e Tonino Guerra – Migliore attrice non protagonista a Maddalena Crippa – Miglior attore non protagonista a Charles Vanel – Migliore fotografia a Pasqualino De Santis / Nastro d'argento 1981: Regista del miglior film a Francesco Rosi – Migliore attore protagonista a Vittorio Mezzogiorno – Migliore fotografia a Pasqualino De Santis
Tre fratelli

Donato Giuranna (Charles Vanel), un vecchio contadino, rimasto solo nella sua masseria tra le Murge in Puglia (la Masseria Viti De Angelis di Altamura), scende in paese per telegrafare ai suoi tre figli e comunicare loro che la mamma è morta. L’ufficio postale è in realtà il municipio di Cassano delle Murge, in piazza Aldo Moro (alle sue spalle la Chiesa di Santa Maria Assunta). Nella stessa piazza più avanti il figlio Raffaele (Philippe Noiret) ritrova in un bar i vecchi amici. Il paesaggio delle Murge comprende anche Gravina e alcune località tra Matera e provincia.

I tre figli si sono rifatti una vita in tre differenti città: Rocco (Vittorio Mezzogiorno) è responsabile di un istituto di rieducazione per minorenni a Napoli; Nicola (Michele Placido) fa l’operaio a Torino; Raffaele è magistrato a Roma (una notte sogna il proprio assassinio ad opera di alcuni terroristi in via Baiamonti, all’incrocio con viale Mazzini). I quattro uomini sono costretti a fare i conti con quello che erano e ciò che sono diventati: Rocco incontra il vecchio parroco e si siede al pianoforte di una vecchia chiesa (parte del Convento di San Francesco d’Assisi di Miglionico); un ricordo di gioventù porta papà Donato e la sua defunta moglie sulla spiaggia lucana di Lido Quarantotto, lungo la costa ionica.


Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism, and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association (With the Decree-Law of 1/03/2021, MiBACT was split into two ministries: the Ministry of Culture and the Ministry of Tourism)
CREDITS
info@italyformovies.it