Fellini Satyricon

Liberamente ispirato all’opera di Petronio e riletto in chiave iperbolica da Federico Fellini. Nella Roma decadente del I secolo i liberti Encolpio e Ascilto si contendono le grazie del giovinetto Gitone e affrontano un viaggio in cui si imbattono in una schiera di personaggi: dal poeta Eumolpo al ricco Trimalcione, dal pirata Lica all’imperatore, passando per schiavi, prostitute, patrizi, oracoli.

Genre

Film storico, grottesco

Directed by

Federico Fellini

Cast

Salvo Randone, Capucine, Joseph Wheeler, Giuseppe Sanvitale, Danika La Loggia, Mario Romagnoli, Lucia Bosé, Alain Cuny, Martin Potter, Luigi Visconti (Fanfulla), Hiram Keller, Max Born

Country of production

Italia

Year

1969

Setting year

Antica Roma

Production

PEA - Produzioni Europee Associate

Awards

Nastro d'argento 1970: Miglior attore non protagonista a Fanfulla – Migliore fotografia a colori a Giuseppe Rotunno – Miglior scenografia a Danilo Donati e Luigi Scaccianoce – Migliori costumi a Danilo Donati
Fellini Satyricon

Il viaggio onirico e surreale dei due liberti Encolpio (Martin Potter) e Ascilto (Hiram Keller) e tra mille avventure e strani personaggi ha come base gli studios romani di Cinecittà, con alcune scene di esterni, a Ponza (LT), come quella a bordo della nave, dove Encolpio viene catturato e sposa Lica di Taranto, che fu girata sulla spiaggia di Chiaia di Luna, e quella in cui l’imperatore tenta il suicidio prima di essere finito dal nemico, che è la scogliera di Punta di Capo Bianco.

Le dune di Focene, frazione del comune di Fiumicino, sono teatro della scena finale in cui gli amici del defunto poeta Eumolpo (Salvo Randone) masticano il suo cadavere, assecondando le sue ultime volontà mentre Encolpio si unisce ad altri giovani in cerca di nuove avventure.

Discover more on film locations


Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism, and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association (With the Decree-Law of 1/03/2021, MiBACT was split into two ministries: the Ministry of Culture and the Ministry of Tourism)
CREDITS
info@italyformovies.it