LA CAMPANIA SI CONFERMA UNA FABBRICA DI CINEMA

La Campania è da sempre amata dal cinema e dall’audiovisivo. Dopo aver fatto parlare di sé attraverso pluripremiati successi come Ammore e Malavita e Napoli Velata, girati interamente nel capoluogo partenopeo, o Gatta Cenerentola, la fiaba dark di animazione all’ombra del Vesuvio che ha stupito Venezia, il territorio campano continua a presentarsi come una fabbrica di futuri successi.

Sicuramente hanno dato linfa al settore gli interventi della Regione Campania, che comprendono il Fondo POC 2014-2020 e i contributi Piano Cinema 2017 così come il supporto della Film Commission Regione Campania.

Stanno per concludersi ad Ischia le riprese dell’attesissima fiction The Neapolitan Novels trasposizione sul piccolo schermo dei quattro romanzi della fortunata saga L’amica geniale, di Elena Ferrante. Iniziate nel 2017, le riprese hanno coinvolto, oltre ad Ischia, anche Caserta e Napoli, mettendo in scena oltre 150 attori e 5.000 comparse. Il rione Luzzatti degli anni Cinquanta dove le due protagoniste Lila Cerullo ed Elena “Lenù” Greco trascorrono l’infanzia è stato meticolosamente ricostruito nella periferia di Caserta, tra gli spazi dell'area industriale dismessa ex Saint Gobain. 20mila metri quadrati di set costruiti in oltre 100 giorni di lavorazione, 14 palazzine, 5 set di interni, una chiesa e un tunnel. Gli esterni a Napoli hanno coinvolto invece Piazza del Plebiscito, la Galleria Principe di Napoli, Via dei Tribunali e l’antico Molo borbonico San Vincenzo. Elena e Lila, interpretate dalle piccole esordienti Elisa Del Genio e Ludovica Nasti e da Margherita Mazzucco e Gaia Girace sono state scelte nel corso di un casting durato 8 mesi, in cui sono stati auditi quasi 9.000 bambini e 500 adulti. Oltre ad avvalersi dei servizi di assistenza della FCRC, la produzione ha beneficiato di un contributo della Regione Campania (Fondo POC 2014 – 2020).

Non potevano mancare, tra i set aperti, quelli della IV stagione di Gomorra, con l’esordio alla regia del defunto Ciro “l’Immortale” Marco D’Amore, ambientato tra le Vele di Scampia. Un cast importante è quello del film 5 è il numero perfetto del fumettista Igort, prodotto da Propaganda Italia che ha coinvolto Toni Servillo, Carlo Buccirosso e Valeria Golino ed ha beneficiato del contributo della Regione Campania Piano Cinema 2017.

Palomar è presente sul territorio con La Banda, di Claudio Giovannesi adattamento del libro di Roberto Saviano La paranza dei bambini e La vita segreta di Maria Capasso (produzione esecutiva di Mad Entertainment) di Salvatore Piscichelli con Luisa Ranieri, noir melodrammatico che ha beneficiato del contributo della Regione Campania Fondo POC 2014 – 2020).

A Salerno stanno per iniziare le riprese di The King – Attenti al gorilla di Luca Miniero, una produzione Wildside con Frank Matano e Cristiana Capotondi.

Infine il team creativo di Gatta Cenerentola, guidato da Alessandro Rak, è già al lavoro sul prossimo lungometraggio A skeleton story. Anche questo progetto è prodotto da Mad Entertainment ed è beneficiario di un contributo della Regione Campania (Fondo POC 2014-2020).

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto delle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it