ROCCO SCHIAVONE: LA TERZA STAGIONE “TORNA” IN VALLE D’AOSTA
Rocco Schiavone: la terza stagione “torna” in Valle d’Aosta

La terza stagione di Rocco Schiavone, spigoloso vice questore romano di stanza ad Aosta, torna nella Valle, per un totale di 12 settimane di ripresa e un cospicuo coinvolgimento di professionisti e maestranze locali. Non che sia mai andato via, ma durante gli episodi della seconda stagione lo abbiamo visto spesso a Roma, nel tentativo di arrivare, a modo suo, alla risoluzione di un caso che gli sta a cuore. I quattro episodi prodotti da Cross Production con la regia di Simone Spada (Domani è un altro giorno) andranno in onda in autunno su Rai 2 e si intitolano “La vita va avanti”, “L’Accattone”, “Après le boule passe” e “Fate il vostro gioco”.

Rocco Schiavone nasce dai romanzi di Antonio Manzini ed è interpretato da Marco Giallini: trasferito ad Aosta per motivi disciplinari, deve affrontare i casi quotidiani che coinvolgono la Valle e fare i conti con un passato ingombrante e amicizie non proprio limpide. Tra le tante location in cui è girata la serie, la città di Aosta, in particolare il Teatro Romano, Piazza Chanoux e il Criptoportico Forense.

Pochi giorni fa Maddalena Rinaldo, produttrice creativa della fiction ha annunciato che Rocco Schiavone tornerà in Valle d’Aosta anche nel 2020 per una quarta stagione.

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it