PUGLIA: UN’ESTATE DI CINEMA E SERIE TV
Puglia: un’estate di cinema e serie tv

Con una media di 70 produzioni l’anno la Puglia si conferma un set amato da cinema e tv. Mentre, infatti, cresce l’attesa per l’arrivo di James Bond - Daniel Craig tra gli uliveti e le spiagge pugliesi per Bond 25, si sono concluse le riprese di Tolo tolo, opera prima di Checco Zalone come regista e quinto film da protagonista, una delle tante produzioni che hanno affollato tutto il territorio, dal Gargano al Salento.

Aldo, Giovanni e Giacomo, di nuovo insieme, sono a Otranto, dove resteranno per due mesi per il loro Odio l’estate. Sofia Loren è la protagonista, a Trani, del film del secondogenito Edoardo Ponti La vita davanti a sé. Carlo Verdone, per il suo Si vive una volta sola, storia del quartetto di medici Rocco Papaleo, Anna Foglietta, Max Tortora e lo stesso Verdone, formidabili in sala operatoria e un po’ meno nel privato, ha scelto Bari, Monopoli, San Vito di Polignano e il Salento – tra Otranto, Castro, Sant’Andrea, Porto Badisco, Santa Cesarea Terme e Serrano – per un totale di otto settimane di riprese sul territorio pugliese. Salvatore Esposito sarà protagonista del film Spaccapietre, di Gianluca e Massimiliano De Serio, prodotto da La Sarraz Pictures, Shellac Sud e Rai e girato durante l’estate tra Bari, Spinazzola e Pulsano.

Dal cinema alla televisione: protagonisti della serie Cops, di Luca Miniero, prodotta da Dry Media per Sky, Claudio Bisio, Stefania Rocca, Pietro Sermonti e Dino Abbrescia. Nelle località di Otranto, Nardò, Galatina, Acaya e San Vito dei Normanni, si raccontano le vicende di una cittadina di provincia nella quale da anni non si commettono reati e il cui commissariato è diventato una spesa superflua. A Taranto a luglio si girano gli episodi della fiction Rai diretta da Alessandro D’Alatri Il Commissario Ricciardi, personaggio nato dalla penna di Maurizio De Giovanni, a cui darà il volto Lino Guanciale.

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it