#IORESTOINSALA, LA PIATTAFORMA CHE RIUNISCE 71 SALE VIRTUALI
#IorestoinSala, la piattaforma che riunisce 71 sale virtuali

L’ultima iniziativa per fronteggiare la crisi conseguente alla tempesta coronavirus, in attesa dell’apertura delle sale del 15 giugno, è #IorestoinSala, piattaforma online messa in piedi da esercenti e distributori che riunisce un circuito di 71 sale virtuali per un totale potenziale di poco meno di 200 schermi. Hanno aderito all’iniziativa, tra gli altri, l’Anteo di Milano, la Cineteca di Bologna, il Sivori di Genova, ma il progetto è inclusivo, quindi ci si aspettano altre adesioni. Per partecipare all’iniziativa lo spettatore dovrà accedere al sito del proprio cinema, registrarsi inserendo il codice di avviamento postale, comprare un biglietto del film scegliendo giorno e orario e guardare il film a casa previa ricezione di un codice. L’orario stabilito avrà una flessibilità di un quarto d’ora, si potrà mettere in pausa e guardare entro 24 ore e si potrà chattare e commentare con il proprio vicino di posto virtuale. I primi film saranno comuni a tutti: si parte martedì 26 maggio con Favolacce, dei fratelli D’Innocenzo, premiato a Berlino, e a seguire Tornare, di Cristina Comencini il 28 maggio, La famosa invasione degli orsi in Sicilia, di Lorenzo Mattotti il 29 maggio. Tutte le sale dell’iniziativa potranno poi differenziare la programmazione non solo con film nuovi, ma anche con retrospettive, incontri con gli autori, approfondimenti etc. Sono previste due fasce di prezzi, quella alta, 7,90 euro per le prime visioni e una seconda a 3,90 euro per i titoli di catalogo. Inoltre il biglietto inaugurale di prima visione ne generà uno gratuito di cui fruire alla riapertura fisica delle sale. L’obiettivo è che il cinema virtuale sopravviva anche quando si tornerà a regime con una programmazione d’essai di titoli classici o recenti.

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it