100 ANNI DI ALBERTO SORDI
100 anni di Alberto Sordi

È stato il dottor Guido Tersilli, indimenticabile Medico della mutua, il beffardo Marchese del Grillo e la sua povera vittima e alias Gasperino il carbonaro, Nando Moriconi, il giovanotto di Trastevere infatuato degli States di Un americano a Roma, Il vigile Celletti, il soldato Jacovazzi, eroe per caso ne La Grande Guerra, il Vitellone Alberto. È stato quasi 200 volte un magistrale interprete dii vizi e debolezze del suo tempo, che esprimeva senza ipocrisia, in modo comico, ma anche amaro. Quando il coetaneo Federico Fellini lo scelse poco più che trentenne per Lo Sceicco Bianco (1952), Alberto Sordi aveva all’attivo già molti film. Buttato fuori dalla scuola di recitazione milanese dei suoi inizi per il suo forte accento romano, fece invece della romanità mai rinnegata il suo successo.

In 60 anni di carriera ha raccontato la storia d’Italia, divenendo per tutti, ma soprattutto per la sua Roma, un fratello, un padre, un amico di famiglia ed è proprio così, come un amico, che una gran folla lo ha salutato una mattina di fine febbraio del 2003. Oggi Albertone avrebbe compiuto 100 anni e i suoi personaggi irriverenti con le loro battute memorabili sono ancora vivi, attuali, presenti più che mai nell’immaginario degli italiani.

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it