C’È TANTA ROMA NEI FILM CHE VEDREMO A VENEZIA
C’è tanta Roma nei film che vedremo a Venezia

Sono tante le opere ambientate a Roma che saranno trasmesse alla prossima Mostra del Cinema di Venezia. Il documentario La verità su La Dolce Vita, di Giuseppe Pedersoli racconta come nacque il film capolavoro di Federico Fellini: la nascita di un progetto molto travagliato a cui nessuno voleva credere, ricostruita attraverso la corrispondenza, in parte inedita, tra il regista, il produttore Giuseppe Amato e il distributore Angelo Rizzoli. La Roma mostrata da immagini di repertorio, mai così protagonista come in questo film, è quella di inizio anni Sessanta, soprannominata la Hollywood sul Tevere per la presenza degli Studios di Cinecittà e dei tanti divi del cinema che popolavano la celebre via Veneto.

Padrenostro di Claudio Noce, in concorso, fa un salto temporale di quasi 20 anni, nel 1976: ambientato nel quartiere capitolino di Monteverde vecchio racconta l’attentato terroristico a cui Valerio, 10 anni, assiste assieme alla madre: la vittima è il padre, Pierfrancesco Favino.

I Predatori, esordio alla regia di Pietro Castellitto, racconta di due famiglie molto diverse, una proletaria e di destra, di Ostia, una borghese e intellettuale, in una villa. La Settimana Internazionale della Critica propone il cortometraggio J’ador, di Simone Bozzelli, ambientato in una periferia popolare e violenta, dove un quindicenne è pronto a subire le umiliazioni di un gruppo di fascistelli. È infine una Roma deserta e rovente quella attraversata da Alba Rohwacher e Maayane Conti, rispettivamente madre e figlia che trascinano con sé una grossa valigia nel corto BMM – Being My Mom, esordio alla regia di Jasmine Trinca, nella sezione Orizzonti.

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it