LA PUGLIA ACCOGLIE 18 PRODUZIONI
La Puglia accoglie 18 produzioni

Sono settimane di grande fermento per la Puglia, che in questo periodo accoglie 18 produzioni: si tratta di 10 lungometraggi, 3 serie tv, 2 documentari e 3 programmi televisivi di intrattenimento. Coinvolto tutto il territorio, i sei capoluoghi di provincia e 29 paesi per un totale di 600 professionisti pugliesi impiegati.

Non si ferma dunque, nonostante le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, l’attività della Fondazione Apulia Film Commission. Attraverso la task force di Regione Puglia e le indicazioni ministeriali, infatti, Apulia Film Commission ha delineato dei protocolli specifici per poter continuare a far girare in sicurezza. Grazie a questo lavoro, dalla fine del lockdown, la Puglia è stata scelta per numerosi set.

In questo periodo sono presenti sul territorio: le serie tv Lolita Lobosco di Luca Miniero (Bari, Monopoli e Fasano) e Il medico della Mala di Cinzia TH Torrini (Bari, Conversano, Polignano, Putignano, Bitonto e Monopoli) e dei lungometraggi Belli Ciao di Gennaro Nunziante (Sant’Agata di Puglia e Foggia), The Nanny - Mission Italy di Sascha Bigler (Otranto) e Upside Down di Luca Tornatore (Noicattaro, Conversano, Polignano, Monopoli, Bari, Fasano, Trani e Vieste).

Concluse invece da pochi giorni le riprese pugliesi dei lungometraggi Mondocane di Alessandro Celli (Taranto, Brindisi), L’uomo dal fiore in bocca di Gabriele Lavia (Modugno), Bentornato papà di Domenico Fortunato (Martina Franca, Taranto e Porto Cesareo), A classic horror story di Roberto De Feo e Paolo Strippoli (Monte Sant’Angelo, Vico del Gargano e Cagnano Varano), Scuola di Mafia di Alessandro Pondi (Nardò, Otranto e Acquarica del Capo) e dei documentari I giganti del mare di Daniele Di Domenico (Peschici, Vieste e Lesina) e Milva di Nico Capogna (Ruvo di Puglia, Corato, Bisceglie, Cerignola, San Giovanni Rotondo, Bari, Bitonto, Conversano, Taranto e Grottaglie).

Nelle prossime settimane, invece, sono in programma le riprese della serie tv The dirty black bag prodotta da Palomar e dei lungometraggi State of consciousness di Marcus Stokes e I profeti di Alessio Cremonini. Location e maestranze coinvolte sono in fase di definizione.

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it