ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Contributi a sostegno della produzione, la valorizzazione e la fruizione della cultura cinematografica e audiovisiva anno 2024 - Campania (L. 30/2016) | Italy for Movies
Regionale e Facilities

Contributi a sostegno della produzione, la valorizzazione e la fruizione della cultura cinematografica e audiovisiva anno 2024 - Campania (L. 30/2016)

Apertura sessioni:

  • 06.05.2024
  •    

Scadenza sessioni:

  • 30.05.2024 In chiusura
Salva
Condividi

Descrizione

Con Legge Regionale n.30 del 17 ottobre 2016 (come modificata dalla L.R. n.10 del 31 marzo 2017), sono stati disciplinati gli interventi della Regione Campania nel settore delle attività cinematografiche e audiovisive con particolare riferimento alle forme d’intervento che ne sostengono lo sviluppo, la produzione, la promozione, la valorizzazione, la diffusione, la conoscenza e lo studio. Inoltre è stato istituito un Fondo regionale per l’attività cinematografica e audiovisiva.

La Regione Campania ha definito, con il Piano operativo annuale di promozione dell’attività cinematografica ed audiovisiva 2024, le azioni volte allo sviluppo del cinema e dell’audiovisivo attraverso l’assegnazione di sostegni ordinari ai soggetti interessati in tre diverse sezioni così definite:

Sezione 1. Opere audiovisive €2.500.000

1.1. Sviluppo / pre-produzione €500.000
1.2. Produzione €2.000.000

Sezione 2. Promozione della cultura cinematografica e audiovisiva e diffusione della cultura cinematografica €1.300.000

Sezione 3. Sostegno all’esercizio e principi di localizzazione € 700.000

 

Contatti dell'ente

  • Film Commission Regione Campania
  • Telefono: +39 081 4206091
  • Fax: +39 081 7904221
  • Email: info@fcrc.it
  • Sito web: https://fcrc.it
Link al bando Stampa scheda

Scheda tecnica

Produzione

  • Film italiano o coproduzione
  • Film straniero
  • Coproduzione

Canale di distribuzione

  • Cinema
  • Televisione
  • Web

Fase filiera interessata

  • Sviluppo
  • Produzione
  • distribuzione
  • Pre-produzione

Budget

  • €4.500.000

Valutazione

  • selettiva

Prodotti eleggibili

  • Lungometraggio
  • Cortometraggio
  • Fiction TV
  • Documentario
  • Animazione
  • Prodotto web

Beneficiari

  • Società di produzione italiana
  • Società di produzione europea
  • Società di produzione esecutiva italiana
  • Associazione culturale italiana o europea
  • Società di distribuzione italiana o europea
  • Società di distribuzione extraeuropea

Contributo massimo

Sviluppo / pre-produzione

  • Categoria A) Progetto singolo
    • Opera di finzione singola: €35.000
    • Opera di finzione seriale: €50.000
    • Documentario: €20.000

Produzione

  • Categoria A) Film: da €100.000 a €160.000 a seconda dei giorni di riprese/animazione;
  • Categoria B) Doc: da €35.000 a €70.000 a seconda dei giorni di riprese;
  • Categoria C) Corto: da €12.000 a €20.000 a seconda dei giorni di riprese/animazione.

Quota massima sui costi

  • Sviluppo / pre-produzione: 70% del costo totale di sviluppo/pre-produzione preventivato.
  • Produzione: 50% dei costi ammissibili per Film; 70% per Doc e Corto

Tipologia contributo

  • Fondo perduto

Requisiti

Sviluppo / pre-produzione di opere audiovisive

  • Possono presentare domanda i soggetti che esercitano attività economiche con codice ATECO (o equivalente) primario o secondario:
    • 59.11 attività di produzione, post produzione e distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi;
    • 59.12 attività di post-produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi;
  • alla data di presentazione della domanda il soggetto richiedente dove avere sede legale o operativa in Campania da almeno 12 mesi;
  • alla data di presentazione della domanda il soggetto richiedente dovrà detenere almeno il 50% dei diritti di elaborazione a carattere creativo del soggetto.
  • se il soggetto è un adattamento di un'opera originale non audiovisiva (es. romanzo, racconto, fumetto, opera teatrale), l'impresa dovrà dimostrare di detenere i diritti di adattamento dell'opera stessa, attraverso un contratto di opzione (di almeno 12 mesi rinnovabili per l'intera durata) o un contratto di cessione.
  • Obbligo di spesa del 100% del contributo ottenuto.

Produzione di opere audiovisive

  • Possono presentare domanda i soggetti che esercitano attività di impresa con codice ATECO (o equivalente) primario o secondario
    • 59.11 attività di produzione, post produzione e distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi;
    • 59.12 attività di post-produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi;
  • La domanda dovrà essere presentata dal soggetto richiedente in qualità di:
    • produttore unico, vale a dire titolare del 100% dei diritti di utilizzazione dell'opera oggetto della domanda di contributo;
    • coproduttore o produttore associato, vale a dire titolare di una quota dei diritti di utilizzazione dell'opera oggetto della domanda di contributo;
    • produttore esecutivo, vale a dire società incaricata, con contratto di appalto, della realizzazione dell'opera oggetto della domanda di contributo.
  • I progetti di produzione di opere audiovisive, alla data di candidatura, devono possedere i seguenti requisiti
    • CATEGORIA A) FILM: 
      • essere relativi ad un'opera audivisiva a contenuto narrativo di finzione di durata superiore a 52', rientrante in una delle seguenti tipologie:
        1. opera singola
        2. film tv in due parti
        3. opera seriale le cui singole parti abbiano una durata uguale o inferiore a 26'
      • prevedere minimo 6 giornate di riprese (o di animazione nel caso di opere di animazione) in Campania;
      • spendere sul territorio almeno il 150% del contributo concesso.
    • CATEGORIA B) DOC: 
      • essere relativi ad un'opera audiovisiva, anche seriale, a contenuto documentaristico di durata superiore a 50' 
      • prevedere minimo 4 giornate di riprese in Campania;
      • spendere sul territorio almeno il 120% del contributo concesso.
    • CATEGORIA C) CORTO: 
      • essere relativi ad un'opera audiovisiva, a contenuto narrativo di finzione di durata uguale o inferiore a 52' rientrante in una delle seguenti tipologie:
        1. opera singola
        2. opera seriale le cui singole parti abbiano una durata uguale o inferiore a 13'
      • prevedere minimo 3 giornate di riprese (o di animazione nel caso di opere di animazione) in Campania;
      • spendere sul territorio almeno il 100% del contributo concesso.

Erogazione

L’erogazione del contributo da parte di Film Commission Regione Campania potrà avvenire:

  • In due tranche con le seguenti modalità:
    • acconto del 50% del contributo assegnato dietro presentazione di polizza fideiussoria di pari importo;
    • saldo del restante 50% dietro presentazione della rendicontazione di almeno il 90% del primo acconto e di ulteriore polizza fideiussoria di pari importo.
  • Intero importo a saldo, previo completamento e verifica della rendicontazione definitiva.

Note

La domanda di contributo dovrà essere presentata utilizzando esclusivamente l'applicazione web Piano Cinema Campania.

Sviluppo / pre-produzione

Il piano di investimento del contributo dovrà essere attuato e completato entro 18 mesi per la categoria A) e 24 mesi per la categoria B) a decorrere dalla data di sottoscrizione della convenzione (è ammissibile una proroga motivata di 6 mesi), decorsi i quali i soggetti beneficiari hanno 60 giorni per consegnare la rendicontazione definitiva.

Produzione

Il progetto ammesso a finanziamento dovrà essere completato, ovvero la copia campione dovrà essere pronta per la distribuzione e/o diffusione e/o messa in onda, entro 24 mesi dalla comunicazione di ammissione al contributo (è ammissibile una proroga motivata di 6 mesi), decorsi i quali i soggetti beneficiari hanno 60 giorni per consegnare la rendicontazione definitiva.

Bandi in evidenza

Tutti i bandi

News correlate

Tutte le news